MotoGP | Stati Uniti, Gara: Espargarò, “Voglio dimenticare in fretta questo weekend”

Lowes: "Siamo riusciti a fare un passo in avanti"

MotoGP | Stati Uniti, Gara: Espargarò, “Voglio dimenticare in fretta questo weekend”MotoGP | Stati Uniti, Gara: Espargarò, “Voglio dimenticare in fretta questo weekend”

Austin GP, Aprilia Gresini – Partito ultimo per non aver di fatto preso parte alla qualifica del sabato, Aleix Espargarò ha cercato di tirare fuori il massimo dei punti dall’ultimo Gran Premio degli Stati Uniti, scattando dall’ultima piazza e recuperando quante più posizioni possibili. Lo spagnolo ha trovato il proprio passo dopo pochi giri, risalendo fino alla 15esima piazza. I suoi tempi, in deciso miglioramento, hanno anche fatto sembrare possibile una caccia alla top-ten, qualcosa che avrebbe avuto il carattere dell’impresa. Invece a partire dal settimo giro problemi all’anteriore lo hanno prima rallentato vistosamente e poi costretto al box. Cambiata la gomma e ripartito, senza più alcuna ambizione di piazzamento, Aleix ha girato con un passo anche migliore dei piloti che hanno lottato per la decima piazza. Un weekend decisamente sfortunato per un team Aprilia in continua crescita dopo un avvio di campionato positivo.

Ecco le parole di Aleix Espargarò: “Fin dai primi giri ho avuto un brutto feeling con la gomma anteriore, continuava a chiudere. Ho pensato fosse colpa del serbatoio pieno ma le cose sono peggiorate giro dopo giro, tanto che a un certo punto non stavo più guidando ma semplicemente evitando la caduta. Entrare ai box per me è sempre l’ultimo pensiero, mi sembra una mancanza di rispetto nei confronti del lavoro del team, ma oggi non ho potuto evitarlo. Rientrato in pista con una nuova gomma ho girato sul mio ritmo senza forzare, con i tempi che ci aspettavamo. Ora voglio dimenticare in fretta questo weekend, già tra due giorni saremo in pista al Mugello per continuare a lavorare e farci trovare pronti alle gare europee”.

Ecco invece le parole di Sam Lowes: “Credo quella di oggi sia stata la caduta più lenta della mia carriera. Onestamente per noi è stato un weekend strano, anche in gara la gomma anteriore più dura era perfetta sul lato sinistro, a livello di feeling, mentre a destra non riuscivo a guidare. Il passo era quello che mi aspettavo, riuscivo a stare nel gruppo che lottava per i punti e nonostante un errore nelle prime fasi sono riuscito a ricucire il gap. Anche in un weekend così siamo comunque riusciti a fare qualche passo avanti, il mio obiettivo è rimanere concentrato e continuare a lavorare con il mio team per arrivare a guidare la RS-GP sfruttandone tutto il potenziale“.

Foto: A.Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati