MotoGP: Rossi, 350 GP e non sentirli

In Argentina il "Dottore" taglierà un traguardo storico: 350 gare nel mondiale

MotoGP: Rossi, 350 GP e non sentirliMotoGP: Rossi, 350 GP e non sentirli

Valentino Rossi 350 GP in carriera– Con il podio in Qatar, Valentino Rossi, ha mostrato ancora una volta la sua voglia di continuare lottare nonostante le grandi difficoltà avute durante l’inverno e l’età che avanza. Il “Dottore” domenica, in occasione del Gran Premio d’Argentina, celebrerà la sua 350esima gara nel Motomondiale. Una traguardo storico per il campione di Tavullia, che in 22 anni di carriera è riuscito a superare centinaia di ostacoli e a conquistare: 9 titoli mondiali,114 vittorie, 222 podi, 64 pole e 95 giri veloci in gara. Numeri da capogiro, soprattutto se paragonati agli attuali giovanissimi rivali che, più per motivi anagrafici, rimangono attardati.

Un campionissimo che, senza ombra di dubbio, ha dato molto a questo sport, non solo a livello nazionale ma mondiale. Chissà se il giovanissimo Valentino Rossi, 17enne, al debutto in 125 quando scelse il 46 pensava o solo immaginava, che quello poi sarebbe stato più di un semplice numero, ma un vero e proprio marchio di fabbrica di una carriera stratosferica. Ventidue anni durante i quali, Rossi, si è trovato ad affrontare avversari incredibili, riuscendo però a trovare sempre il modo si spuntarla. La sua carriera non è ancora finita e chissà quanti altri record riuscirà a raggiungere.

Sicuramente il prossimo obiettivo, dopo il tanto agognato decimo titolo,  sarà superare Giacomo Agostini nella classifica del maggior numero di vittorie in carriera: ne mancano “solo” 8.

Foto di Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    max3isback

    6 Aprile 2017 at 17:40

    Le foto su crash.net sono più belle hehehe http://m.crash.net/motogp/feature/243381/1/gallery-havent-they-grown-motogp-stars-now-and-then.html

    Cmq un gran traguardo anche se non lo sopporto fuori pista….complimenti…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati