Moto2 Qatar Gara: Morbidelli domina nel deserto, prima vittoria in carriera

Nessuno tiene il passo dell'italiano; completano il podio Luthi e Nakagami

Moto2 Qatar Gara: Morbidelli domina nel deserto, prima vittoria in carrieraMoto2 Qatar Gara: Morbidelli domina nel deserto, prima vittoria in carriera

GP Qatar Moto2 Gara– Franco Morbidelli è il dominatore incontrastato del Gp del Qatar, il pilota del team Marc VdS, partito dalla pole fa il vuoto dietro di se, e conquista la prima vittoria in carriera.

In seconda posizione Thomas Luthi (CarXpert Interwetten) completa il podio Takaaki Nakagami (DEMITSU Honda Team Asia) . Chiude quarto Miguel Oliveira (KTM Ajo). Quinto Aleix Marquez (Marc VdS) seguito da Luca Marini (Forward) e Fabio Qartararo (Pons Hp40). Sale fino all’ottava posizione Lorenzo Baldassarri (Forward), seguito da Xavi Vierge (Tech 3 Racing) e Axel Pons (RW GP)  che completano la top ten.

 

Bene Francesco Bagnaia (Sky Racing Team) che chiude a punti in 12esimo posizione. Simone Corsi (Speed Up)chiude in 17esima posizione. Mattia Pasini (Italtrans) non va oltre il 24esimo posto, mentre i rookie: Andrea Locatelli (Italtrans)e Stefano Manzi(Sky Racing team) chiudono in 27esima e 29esima posizione.

Cronaca

Partenza a fionda per Franco Morbidelli dalla pole, ma: Luthi, Nakagami e Marquez gli rimangono alle costole. Già al 2 secondo giro parte la bagarre tra il pilota italiano e lo svizzero, che in fondo al rettilineo lo passa. Il Morbido non replica subito ma rimane in scia a studiare l’avversario. A 18 giri dalla fine Morbidelli si riporta al comando iniziando ad allungare sullo svizzero.

Solo 2 giri dopo il vantaggio sugli inseguitori è già ad un secondo, nel frattempo si accende la sfida per gli altri posti sul podio. Luthi e Marquez riescono a staccare Nakagami e Oliveira, mentre,il resto dei piloi a soli 6 giri dall’inizio della gara accusano un ritardo importante. Caduta per Pasini nelle fasi iniziali ma il pilota Italtrans riesce a ripartire. A 12 giri al termine Nakagami raggiunge e passa Marquez, alla lotta si unisce anche Oliveira. Luthi approfitta e allunga.

Morbidelli solitario continua la sua cavalcata. Evidenti problemi al posteriore per Marquez che viene passato anche da Oliveira e la sua KTM. Mil pilota portoghese non si accontenta e parte all’inseguimento del giapponese davanti a lui. Il pilota KTM non però riesce salire in terza posizione.

Con un discacco abbissale Franco Morbidelli va a vincere il GP del Qatar di Moto2, seguito da Thomas Luthi  e Takaaki Nakagami

moto2 Gara Losail - GP Qatar - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 22 Sam Lowes Kalex Elf Marc Vds Racing Team 40:03.123
2 87 Remy Gardner Kalex Red Bull Ktm Ajo +2.260
3 21 Fabio Di Giannantonio Kalex Federal Oil Gresini Moto2 +5.228
4 72 Marco Bezzecchi Kalex Sky Racing Team Vr46 +5.241
5 25 Raul Fernandez Kalex Red Bull Ktm Ajo +6.145
6 16 Joe Roberts Kalex Italtrans Racing Team +6.786
7 96 Jake Dixon Kalex Petronas Sprinta Racing +8.721
8 23 Marcel Schrotter Kalex Liqui Moly Intact Gp +10.911
9 64 Bo Bendsneyder Kalex Pertamina Mandalika Sag Team +12.493
10 9 Jorge Navarro Boscoscuro Mb Conveyors Speed Up +16.800
11 6 Cameron Beaubier Kalex American Racing +17.147
12 13 Celestino Vietti Kalex Sky Racing Team Vr46 +17.289
13 44 Aron Canet Boscoscuro Inde Aspar Team +17.527
14 37 Augusto Fernandez Kalex Elf Marc Vds Racing Team +17.540
15 12 Thomas Luthi Kalex Pertamina Mandalika Sag Team +17.816
16 14 Tony Arbolino Kalex Liqui Moly Intact Gp +18.211
17 79 Ai Ogura Kalex Idemitsu Honda Team Asia +19.143
18 19 Lorenzo Dalla Porta Kalex Italtrans Racing Team +19.220
19 62 Stefano Manzi Kalex Flexbox Hp40 +25.806
20 5 Yari Montella Boscoscuro Mb Conveyors Speed Up +30.664
21 75 Albert Arenas Boscoscuro Inde Aspar Team +30.708
22 11 Nicolò Bulega Kalex Federal Oil Gresini Moto2 +32.764

Losail - GP Qatar - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    supermariacion

    26 Marzo 2017 at 21:43

    Bella gara davvero!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati