Supersport, Round Phillip Island: Jules Cluzel spera di esserci in Thailandia

Il francese è incappato in un brutto incidente in gara

Supersport, Round Phillip Island: Jules Cluzel spera di esserci in ThailandiaSupersport, Round Phillip Island: Jules Cluzel spera di esserci in Thailandia

Inizio sfortunato per il Campionato Mondiale Supersport: dopo l’infortunio in allenamento che ha messo fuori causa il Campione in carica Kenan Sofouglu almeno fino ad Aragon, ieri Jules Cluzel è rimasto vittima di un brutto incidente durante l’ultimo giro della gara del Yamaha Finance Australian Round a Phillip Island.

Il pilota francese del team Cia Landlord Insurance ha rimediato la frattura dell’osso sacro, ma ha potuto lasciare già domenica sera l’ospedale di Epwort, a Melbourne, e adesso si prepara a iniziare il recupero direttamente in Thailandia, per cercare di essere al via del secondo round della stagione, in programma tra sole due settimane, sul circuito internazionale di Chang.

Quello di Cluzel non è stato però il solo incidente che ha coinvolto i tre piloti del team di Simon Buckmaster: il debuttante Hikari Okubo si è fratturato la clavicola nella sessione di qualifiche e Robin Mulhauser è incappato in una spettacolare caduta – fortunatamente senza conseguenze – all’inizio della gara, a seguito della quale è stata esposta la bandiera rossa e successivamente si è svolta una gara breve di 10 giri.

Tuttavia il proprietario del team Simon Buckmaster, ha lanciato un messaggio ottimista attraverso i social network: “Tutto sembra andare bene, siamo fiduciosi che stiano bene per la prossima gara in Thailandia”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Si delinea il calendario 2016

Dopo il Lausitzring, Monza andrà a sostituire il round russo
Condividi su WhatsApp Nonostante si sia da poco conclusa l’edizione 2015, tra pochi giorni Dorna dovrebbe già ufficializzare il calendario