Superbike, Round Phillip Island, Gara 1: è di Jonathan Rea il primo acuto della stagione

Davies è secondo per 42 millesimi, terzo Sykes. Cadute per Melandri e Savadori

Superbike, Round Phillip Island, Gara 1: è di Jonathan Rea il primo acuto della stagioneSuperbike, Round Phillip Island, Gara 1: è di Jonathan Rea il primo acuto della stagione

La stagione 2017 del MOTUL FIM Superbike World Championship è cominciata con una grande Gara 1 sul circuito di Phillip Island: il campione in carica Jonathan Rea si è assicurato la prima vittoria con una prestazione fantastica che gli ha concesso di prevalere su Chaz Davies per soli 42 millesimi.

Fra i due è stata battaglia fino all’ultima curva, con Tom Sykes che ha invece tagliato il traguardo in terza posizione, davanti a un ottimo Alex Lowes, che per alcuni giri ha addirittura dominato la corsa.
Rammarico per Melandri che nella prima gara al rientro nel massimo campionato delle derivate di serie, dove mancava dal 2014, è stato autore di un dritto a 8 giri dalla fine, che di fatto ha messo fine alla sua corsa: peccato perché il ravennate era scattato bene prendendo il comando ed era costantemente in lotta per le posizione di testa.
Stessa sorte è toccata a Lorenzo Savadori, caduto alla curva 6 quando mancavano ancora 17 giri.

Eccellente performance per Leon Camier che ha concluso la gara con un distacco di soli tre secondi dal vincitore e completa una top 5 tutta britannica.

Sesto e settimo posto invece per gli spagnoli Xavi Fores e Jordi Torres, seguiti da Eugene Laverty, Michael van der Mark e Randy Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing), autore di un esordio davvero positivo nel WorldSBK, che completano la top ten.

Un po’ in difficoltà invece la coppia di piloti Red Bull Honda, Nicky Hayden e Stefan Bradl che alla loro prima gara con la nuova CBR Fireblade hanno concluso rispettivamente in 11esima e 15esima posizione finale.

Appuntamento a domani, alle 5:00 ora italiana, con l’attesa Gara 2, in cui vedremo al debutto il nuovo format.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara1:
. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 22 laps
2. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +0.042s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +1.050s
4. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +1.082s
5. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +3.002s
6. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +3.320s
7. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +8.725s
8. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 +12.135s
9. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 +12.180s
10. Randy Krummenacher SWI Puccetti Kawasaki ZX-10R +12.439s
11. Nicky Hayden USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +19.344s
12. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +21.336s
13. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10R +24.866s
14. Alex de Angelis SMR Pedercini Kawasaki ZX-10R +24.902s
15. Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +28.936s
16. Riccardo Russo ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 +39.404s
17. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10R +42.941s
18. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10R +48.043s

Did not finish

Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R
Josh Brookes AUS ER Motorsports Yamaha YZF-R1
Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    fatman

    25 febbraio 2017 at 11:50

    …grande Rea, il geriatra sarebbe arrivato 18esimo!!!

  2. Avatar

    nandop6

    25 febbraio 2017 at 14:15

    Peccato per Melandri, credevo incontrasse più difficoltà invece è andato forte da subito, bravo, spero in una grande gara domani.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati