Superbike, Round Phillip Island, FP2: Davies si conferma il più veloce

Mostruoso il passo di Jonathan Rea, terzo tempo per Xavi Fores

Superbike, Round Phillip Island, FP2: Davies si conferma il più veloceSuperbike, Round Phillip Island, FP2: Davies si conferma il più veloce

Chaz Davies è stato il più veloce nelle due prime sessioni di prove libere al Yamaha Finance Australian Round ed è stato lui a ottenere la testa della classifica combinata dei tempi, con il best lap in 1’30.189 siglato al mattino.

Secondo tempo per Jonathan Rea, in 1’30.255: il Campione del Mondo ha però impressionato per il passo mostruoso che ha messo in mostra nella due sessioni, e si candida ancora una volta come il favorito alla vittoria finale, al di là dei cambi di regolamento.
Buona prestazione per Xavi Fores che si è assicurato il terzo tempo, fermando il cronometro in 1’30.486, precedendo così Tom Sykes per quattro decimi.

Nel suo ritorno al WorldSBK Marco Melandri è stato il quinto più veloce, grazie al suo giro in 1’30.627 registrato nel pomeriggio.

Gli altri piloti che affronteranno direttamente la Tissot Superpole 2 nel primo week end del MOTUL FIM Superbike World Championship 2017 sono Alex Lowes, Lorenzo Savadori, Nicky Hayden, Jordi Torres e Markus Reiterberger, che completano la top 10.

Eugene Laverty e Michael van der Mark passeranno invece dalla Tissot Superpole 1, avendo ottenuto un 11esimo e 12esimo posto rispettivamente.

Il debuttante Randy Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing) termina la sua prima giornata nella categoria regina con il 14esimo crono, dopo esser uscito di pista quando mancavano 15 minuti alla conclusione delle FP2.
Stessa sbavatura per il nuovo pilota Stefan Bradl (Red Bull Honda World Superbike Team) che è uscito di pista alla curva 4 mentre stava svolgendo la prima sessione ufficiale e ha ottenuto il 16esimo posto in classifica.
Alex De Angelis (Pedercini Racing SC-Project) è caduto alla curva 11 ed è tornato al box sulle sue gambe; anche Ayrton Badovini (Grillini Racing Team) è incappato in una caduta e rispettivamente occupano la 15esima e la 17esima posizione in classifica.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati