Superbike, test Phillip Island, Day 2: buone sensazioni per Leon Camier

Il britannico soddisfatto del sesto tempo finale

Superbike, test Phillip Island, Day 2: buone sensazioni per Leon CamierSuperbike, test Phillip Island, Day 2: buone sensazioni per Leon Camier

Leon Camier ha completato la due giorni di test ufficiali Dorna sulla pista di Phillip Island, dove questo stesso fine settimana inizierà ufficialmente la stagione, e ha sensazioni positive in vista dell’esordio in campionato, nonostante il circuito australiano sia uno dei più ostici per la MV Agusta.

Con 70 giri percorsi in due giorni, il pilota britannico si è sentito più a suo agio con la nuova elettronica e il telaio della sua moto, ed è quindi molto soddisfatto del suo crono di 1.31.293 che gli ha assicurato il sesto posto, a sette decimi da Rea.

“Mi sento bene a essere onesti” – ha spiegato Leon Camier – “Non ci aspettavamo di essere così vicini ai primi. Penso che ci siano ancora alcune aree nelle quali possiamo migliorare, ma in generale stiamo ottenendo il massimo dal pacchetto e tutto sommato siamo davvero felici. Speriamo di poter fare alcune piccole modifiche all’elettronica, e un po’ al telaio per il weekend di gara ma penso che abbiamo fatto un buon lavoro durante il test, e i giri percorsi lo dimostrano. Quello su cui ora dobbiamo concentrarci è il ritmo di gara, questo era il problema legato alla valvola a farfalla, le gomme si consumavano troppo, quindi incrociamo le dita che possiamo ottenere miglioramenti per la durata della gomma. Se riusciamo a fare bene qui, spero significhi che abbiamo risolto il problema”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati