MotoGP Test Phillip Island: Marquez precede Rossi e Iannone, Lorenzo è 11°

Bene Danilo Petrucci con la Ducati del Team Pramac, fatica Lorenzo

MotoGP Test Phillip Island: Marquez precede Rossi e Iannone, Lorenzo è 11°MotoGP Test Phillip Island: Marquez precede Rossi e Iannone, Lorenzo è 11°

Test MotoGP Phillip Island Day 1 – La prima giornata di test IRTA della classe MotoGP a Phillip Island (Australia) ha visto primeggiare la Honda, portata in vetta alla classifica dei tempi dal campione in carica Marc Marquez.

Il #93 del Team Repsol ha infatti fermato il cronometro sul tempo di 1:29.497, crono che gli ha permesso di precedere di 0.186s Valentino Rossi, che con la pista australiana ha un feeling particolare.

Rossi che ha girato in 1:29.683, ha percorso 77 giri, il migliore al penultimo passaggio, mentre per Marquez 68 giri totali, il migliore al 53esimo giro.

Valentino Rossi si appresta ad entrare in pista

Ottimo terzo tempo per Andrea Iannone, che dopo il secondo tempo dei test di Sepang, è ancora tra i migliori. Il pilota di Vasto è sempre più a suo agio con la Suzuki, moto che ha un telaio che ben si addice alle caratteristiche dell’ex pilota della Ducati.

Iannone che ha girato a 0.429s da Marquez, precede di soli 63 millesimi Maverick Vinales (miglior crono nei test malesi), che anche nella terra dei canguri si è dimostrato a suo agio con la Yamaha M1 e che precede a sua volta la Honda del Team LCR di Cal Crutchlow.

Ottima la prestazione di Danilo Petrucci, autore del sesto tempo e primo pilota Ducati. Il ternano che proprio nei test della scorsa stagione a Phillip Island ebbe una brutta caduta con tanto di infortunio alla mano destra, che gli fece perdere le prime quattro gare, ha fermato il cronometro sul tempo di 1:30.262, tempo ottenuto all’ultimo dei ben 87 passaggi effettuati.

Chiudono la Top Ten Dani Pedrosa con la seconda Honda del Team Repsol, Andrea Dovizioso con la Ducati, Jack Miller con la Honda del Team EG 0,0 Marc VDS e il rookie Jonas Folger, in sella alla Yamaha del Team Tech 3.

Jorge Lorenzo ai box Ducati

Giornata difficile per Jorge Lorenzo, undicesimo e staccato dalla vetta di 1.134. L’ex pilota della Yamaha non è lontano da Dovizioso e anche a Sepang ebbe un inizio tutt’altro che facile. Per il maiorchino 61 giri, il migliore al 33esimo passaggio.

Da segnalare le cadute senza conseguenze di Sam Lowes (Aprilia) e Alvaro Bautista (Ducati Team Aspar). Solo uno spavento per Rossi, che in una perdita di aderenza del posteriore della sua Yamaha M1 ha rischiato un high-side.

Test Phillip Island Day 1 MotoGP – I tempi finali

Test Phillip Island Day 1 MotoGP

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    15 febbraio 2017 at 10:18

    Direi che se petrucci può fare quel tempo le ufficiali quando vorranno potranno girare molto più forte di lui ….

  2. Avatar

    TONYKART

    15 febbraio 2017 at 17:45

    A tutti quei cornvti di tifosi del giallo che dicono di essere italiani e tifare italiano dico che siete dei poveracci che per rancore dovete odiare ducati nonostante e’italiana perché su quella moto ha fallito miseramente il Vs fenomeno …mi fate pena
    Non vedo l ora che si ritira rossi così insieme a lui sparirà questa feccia che ha portato in pista insieme a lui
    Ammazzatevi

    • Avatar

      nandop6

      15 febbraio 2017 at 19:43

      Odiare Ducati? Forse un po di cattiverie su Lorenzo… Spero che Dovizioso gli stia davanti.

  3. Avatar

    supermariacion

    15 febbraio 2017 at 19:05

    Muhahaahhaahha skarto ripigliatiiii ahahahhhahahahahhaha io invece ti auguro di guarire!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati