MotoGP: Test Phillip Island, domani si torna in pista

In Australia il penultimo test prima di Losail

MotoGP: Test Phillip Island, domani si torna in pistaMotoGP: Test Phillip Island, domani si torna in pista

Test Irta, MotoGP Phillip Island – Ormai è questione di poche ore prima che i piloti della MotoGP tornino in pista per il secondo test ufficiale del 2017, dal 15 al 17 febbraio a Phillip Island. Nelle prime prove a Sepang di fine gennaio si è potuto cominciare ad apprezzare il lavoro fatto dagli ingegneri nel corso dell’inverno: dalla nuova carena Yamaha con le ali interne, fino al codone della Ducati.

Oltre al campo tecnico, si è anche potuto ammirare il lavoro di adattamento dei piloti alle nuove mote; primo su tutti Maverick Vinales, che, nonostante i pochi chilometri di esperienza sulla M1, è riuscito ad imporsi con il miglior tempo nelle tre giornate. Da non sottovalutare anche le prestazioni di: Iannone, Dovizioso e Marquez tutti molto vicini ed in scia al pilota spagnolo. Valentino Rossi, che ha chiuso sesta posizione, rallentato da noie fisiche, cercherà sicuramente di tenere testa al nuovo agguerritissimo compagno di squadra su un circuito dove il pilota di Tavullia detiene il record di vittorie, e dove festeggerà il suo 38° compleanno (16 febbraio).  Tra tutti, quello che sicuramente ha avuto la progressione migliore è stato Jorge Lorenzo; il maiorchino, dopo la difficile prima giornata che lo ha visto chiudere in 17esima posizione, è riuscito a risalire la china e a portarsi stabilmente nella top ten.

Il circuito australiano è molto diverso rispetto a quello malese; Sepang è un circuito caratterizzato dai due lunghi rettilinei con una grande varietà di curve. Philip Island, al contrario, è caratterizzato da curve scorrevoli e dall’assenza di un vero e proprio lungo rettilineo.Questo offrirà ai team di lavorare su aspetti di versi rispetto al lavoro fatto in Malesia.

Inoltre, le caratteristiche dell’asfalto obbligherà i team a effettuare nuove prove con pneumatici diversi. Sarà interessante capire se i team intendo lavorare alla raccolta di nuovi dati, come già affermato da Massimo Meregalli che ha dichiarato che la scelta sul nuovo telaio Yamaha verrà presa proprio a Philip Island, o se andranno alla ricerca del “tempone”. L’unica certezza è che l’inizio dei test di Philip Island è un altro è una tappa importante nel conto alla rovescia che ci porterà alla prima gara in Qatar.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati