Superbike: Presentazione Team Pata Yamaha

Lowes e Van der Mark svelano la nuova livrea ufficiale

Superbike: Presentazione Team Pata YamahaSuperbike: Presentazione Team Pata Yamaha

Quest’oggi nella cittadina di Gerno di Lesmo, sede dei team Yamaha WorldSBK, è stata svelata la squadra che sarà protagonista nel MOTUL FIM Superbike World Championship, che a partire da quest’anno avrà un sopporto maggiore da parte di Yamaha Motor Company.

Presenti i due piloti Alex Lowes e il nuovo arrivato Michael van der Mark, che non vedono l’ora di iniziare la stagione, dopo aver svolto i test invernali.

“Sono davvero entusiasta di cambiare squadra. Sono molto emozionato, ero alla ricerca di una nuova avventura e ho la sensazione che la moto abbia un gran potenziale” – ha spiegato Michael van der Mark – “I test invernali sono andati veramente bene, e quando ho fatto il primo giro con la R1 ho sentito che avevo preso la decisione giusta. Abbiamo lavorato così duramente durante l’inverno per avere più velocità e migliorare la moto, e so che ho fatto una buona scelta”.

“Abbiamo migliorato un po’ in molte aree diverse” – ha raccontato Alex Lowes – “Quindi sono molto contento di arrivare a Phillip Island e capire dove siamo. Abbiamo bisogno di essere lì a combattere, ma prima abbiamo bisogna capire come arrivarci e non vedo l’ora di farlo. Nel test di Phillip Island devo trovare un po’ più fiducia e un feeling un poco migliore, se ci riesco sarò molto felice in vista della prima gara. Il mio obiettivo è quello di ottenere il miglior risultato, voglio mostrare il mio potenziale”.

Non solo i team ufficiale WorldSbk è stato protagonista quest’oggi: Lucas Mahias e Federico Caricasulo, del GRT Yamaha Official WorldSSP, hanno mostrato la loro nuova YZF-R6.

Inoltre Yamaha sarà anche presente con il Pata Yamaha Official STK1000 Team, con Florian Marino e Roberto Tamburini, che ha concluso in seconda posizione la STK1000 nel 2015.

A Lesmo è stata presentata anche la YZF-R3 che vedremo in azione nel nuovo FIM Supersport 300 World Championship. Correndo in “una classe all’interno della classe”, conosciuta come R3 bLU cRU Challenge, sono saliti sul palco i giovani Robert Schotman, Enzo De La Vega, Kimi Patova, Renzo Ferreira, Mykyta Kalinin e Alfonso Coppola che durante la stagione lotteranno per ottenere la corona.

Andrea Dosoli – Project Manager di Yamaha Motor Europe Road Racing ha spiegato: “Il 2017 rappresenta una stagione molto importante per Yamaha che è coinvolta in tutte le classi, mettendo in evidenza il forte impegno nel motorsport e nel valore di questo sport. Non solo appoggiamo l’apice dello sport, in Superbike, ma teniamo presente anche la crescita del talento e quest’anno saremo presenti dalla 300 alla 1000cc. Oggi finalmente lanciamo la nuova stagione, ed è stato bello vedere tutti i team e piloti così impegnati per la sfida del futuro sapendo di poter contare sul pieno supporto di Yamaha Motor Europe e Yamaha Motor Giappone. Faremo del nostro meglio al fine di sostenerli dal punto di vista tecnico, umano e anche in tutti gli altri servizi che possiamo fornire, per consentire loro di diventare più veloci come piloti, ma anche per crescere come professionisti nella loro carriera. Yamaha crede in questo talento dalle radici verso l’alto e loro, a loro volta, possono contare sui pacchetti competitivi derivanti dalla YZF-R3 alla YZF-R1”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati