MotoGP | KTM, Smith: “Importante non bruciare le tappe dopo Sepang”

"In questi tre giorni abbiamo fatto quello che dovevamo fare" ha aggiunto

MotoGP | KTM, Smith: “Importante non bruciare le tappe dopo Sepang”MotoGP | KTM, Smith: “Importante non bruciare le tappe dopo Sepang”

Bradley Smith e KTM hanno preso parte ai primi test stagionali a Sepang. Dalla tre giorni di prove sono arrivate importanti novità in termini di sviluppo sulla RC16, prototipo che in questo 2017 parteciperà alla sua prima stagione completa in MotoGP. Per Smith un ritorno in sella positivo dopo il grave infortunio della scorsa stagione. L’inglese ha infatti accusato la rottura del femore e l’uscita di scena per diversi GP sul finire dell’annata. Il pilota KTM ha concluso i test con un ritardo di 1,973s dal miglior tempo della combinata.

Ecco le parole di Bradley Smith: “Credo che in questi tre giorni abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Mi sono sentito bene in sella, abbiamo fatto buoni tempi e non dobbiamo bruciare le tappe. Questo è importante perché lo sviluppo per prototipo fatto a gradi è fondamentale. Abbiamo testato alcune novità e credo che essere a soli 1,9 secondi dal migliore a Sepang, una delle piste più lunghe del calendario, possa essere una cosa molto incoraggiante. Siamo ad un buon punto di partenza”.

Foto: A.Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati