MotoGP: Lorenzo Ducati, “Vincere subito il titolo? Occorrono tre elementi, il pilota, la squadra e la moto”

Il maiorchino scenderà in pista il prossimo 30 gennaio a Sepang

MotoGP: Lorenzo Ducati, “Vincere subito il titolo? Occorrono tre elementi, il pilota, la squadra e la moto”MotoGP: Lorenzo Ducati, “Vincere subito il titolo? Occorrono tre elementi, il pilota, la squadra e la moto”

Ducati MotoGP 2017Jorge Lorenzo ha iniziato ufficialmente la sua avventura in Ducati. Il maiorchino dopo la presentazione della squadra, avvenuta lo scorso 20 gennaio, è stato ospite della redazione della Gazzetta dello Sport, dove ha risposto a diverse domande sulla sua nuova “sfida” che lo attende per il prossimo biennio, riportare il titolo alla casa di Borgo Panigale, cosa riuscita sino ad ora al solo Casey Stoner, iridato nel 2007 con la “Rossa” a due ruote.

Perchè hai scelto la Ducati?

“Ho scelto la Ducati perchè volevo svegliarmi tutte le mattine con la motivazione di dare il meglio di me stesso. Io sono sempre stato un grande professionista che prende tutto sul serio, ma dopo 8, 9 anni un po’ di questo inevitabilmente lo perdi: la routine, l’essere sempre con le stesse persone, la stessa squadra, la stessa moto, un po’ le cose cambiano. Però, se non ci fosse stato Gigi (Dall’Igna, direttore generale Ducati Corse; n.d.r.) in questo progetto, se non mi avesse dimostrato che ogni anno riesce a creare una moto più competitiva, questa mossa non avrebbe avuto senso.”

La Ducati non vince il titolo dal 2007, senti questa responsabilità?

“Vincere è una combinazione di cose: 33% il pilota, 33% la squadra, 33% la moto. Se qualcuno di questi tre elementi non funziona, allora è impossibile vincere.”

La scelta Ducati è dipesa anche dalla convivenza con Valentino Rossi?

“La convivenza con Rossi non c’entra con l’addio alla Yamaha, dopo tanti anni avevo bisogno di una nuova sfida.”

Poi un pensiero sulla sua carriera.

“Ho firmato con la Ducati per finire la mia carriera qui. Non puoi sapere cosa succederà nella vita e ancor più nelle gare, ma questa è la mia intenzione. Finire da ducatista e, se possibile, da leggenda.”

Lorenzo sarà in pista insieme a tutti i suoi avversari a partire da lunedì 30 gennaio, sulla pista malese di Sepang.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    supermariacion

    25 gennaio 2017 at 21:43

    33% la moto, 33% il pilota, 33% il team, 1% accordi extra team hahahahahahahahha

  2. Avatar

    ueueue

    27 gennaio 2017 at 14:22

    Ammazza non è ancora arrivato e già vuol finire la carriera in Ducati..mah..o è una carriera breve o spara cassate..come sempre..El fá piò bèla figura a fà sìto..

  3. Avatar

    fatman

    28 gennaio 2017 at 12:27

    …campione 2015 alla faccia vostra ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati