MotoGP: Marc Marquez vince il Superprestigio dirt track

Successo davanti ad Elias e Baker

MotoGP: Marc Marquez vince il Superprestigio dirt trackMotoGP: Marc Marquez vince il Superprestigio dirt track

Superprestigio dirt track 2016Marc Marquez ha vinto il Superprestigio dirt track 2016, competizione che si svolge a Barcellona prima delle festività natalizie. Il campione del mondo della MotoGP ha battuto in finale Brad Baker, specialista del flat track e il già campione del mondo Moto2 Toni Elias.

In pista anche il fratello di Marc, Alex Marquez, poi Xavi Vierge, Marcel Schrötter, Joan, Mir, il nostro Fabio Di Giannantonio, oltre a piloti del WorldSBK. La finale ha visto protagonisti Marc Marquez, Toni Elias e Brad Baker, quest’ultimo campione americano AMA Pro Flat Track e vincitore di due edizioni. Per Marquez si tratta del secondo successo dopo quello del 2014.

“Una bella vittoria in un’edizione del Superprestigio combattuta e dal livello molto alto. Sono molto soddisfatto del risultato – ha detto Marc Marquez (Honda) così come riportato da MotoGP.com – Toni (Elias, ndr) è stato un avversario duro da battere e il suo ritmo mi ha sorpreso molto. Con questa competitività le cadute sono state molte ma è stato un bene che nessuno si sia fatto male.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

13 commenti
  1. Avatar

    H954RR

    19 dicembre 2016 at 15:21

    Grandissimo fenomeno Marc !
    Questo si che è un grande sul serio, solo lui può battere campioni di quella categoria su piste vere e a casa “loro”, immenso !

    • Avatar

      fatman

      19 dicembre 2016 at 17:58

      …ahahahahahahahahah, verissimo…il geriatra sarrebbe arrivato 15esimo ahahahahahahahahah…

      • Avatar

        H954RR

        19 dicembre 2016 at 18:25

        Shhh… va che dopo arrivano gli ultrà…

  2. Avatar

    V.D.S

    19 dicembre 2016 at 19:14

    Eh eh eh..
    Se le moto avessero turbina e valvole da sflangiare si potrebbe pensare che abbia fatto come il “grande re” di monza!

    • Avatar

      Redbike

      20 dicembre 2016 at 17:45

      anche tu se al posto della m3rda avessi un cervello non scriveresti tante ka22ate! Torna nel cesso e tira la catena che puzzi

      V.D.S
      A.I.C
      I….I
      …..O
      …..L
      …..T
      …..A

  3. Avatar

    nandop6

    19 dicembre 2016 at 21:09

    Grandissimo Toni Elias e peccato per Brad Baker, rallentato da una errata scelta delle gomme.

  4. Avatar

    V.D.S

    20 dicembre 2016 at 19:36

    Ah ahh ahhh..
    Il topo di fogna,ha abbandonato per un attimo la sua lurida chiavica,trasmettere il toxoplasma è la missione della sua miserabile esistenza!

    • Avatar

      Redbike

      20 dicembre 2016 at 20:20

      Veramente sei tu che vivi nel cesso da sempre, a proposito lo hai decorato x il natale? Cosa hai messo le luci dentro il wc? i festoni alla catena? Le palline non so se le hai appese ma il puntale so bene dove te lo sei messo demente che non sei altro. Tanto un deficiente anche se in versione natalizia rimane sempre un deficiente caro:

      V.D.S
      A.I.C
      I….I
      …..O
      …..L
      …..T
      …..A

      buon natale testadika220!!

    • Avatar

      Redbike

      20 dicembre 2016 at 20:21

      Ah dimenticavo

      ………………..,../¯ ..//
      …………………./… ./ /
      ………………..,/¯ ..//
      ………………../… ./ /
      …………./´¯/’ …’/´¯`•¸
      ………./’/…/… ./… …./¨¯\
      ……..(‘(…´(… ……. ,~/’…’)
      ………\………. ….. ..\/…./
      ……….”…\…. ….. . _.•´
      …………\……. ….. ..(
      …………..\….. ….. …\

  5. Avatar

    V.D.S

    20 dicembre 2016 at 20:38

    Ah ah..si è subito identificato l’ignorante supremo!
    E come cantava Pieraccioni “i..redbike un moian mai”..

  6. Avatar

    Redbike

    20 dicembre 2016 at 21:02

    MAI!! un ci sperà testadika220!!!!

    • Avatar

      V.D.S

      3 gennaio 2017 at 13:50

      Ah ah ah..e si da pure del figliol di t***a da solo l’ignorantone!!!

      • Avatar

        fatman

        5 gennaio 2017 at 10:33

        …ahahahahahahah, vero…redbike dovrebbe essere imp@l@t@ ahahahahahahahahahahahahahahahahah!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati