Superbike: nuove regole per lo schieramento in Gara 2

Ufficiali le modifiche nel regolamento sportivo del prossimo anno

Superbike: nuove regole per lo schieramento in Gara 2Superbike: nuove regole per lo schieramento in Gara 2

Come anticipato proprio in questa pagine, a seguito delle decisioni prese dalla SBK Commission nel MOTUL FIM World Superbike Championship a partire dal prossimo anno ci saranno nuove regole di schieramento in Gara 2 per piloti.

I cambiamenti interesseranno solo la corsa della domenica: le prove libere rimarranno invariate, con la prima e la seconda sessione che definiranno chi entrerà in Superpole 1 e 2, mentre il terzo turno rimarrà una sessione non cronometrata.
La Superpole continuerà a determinare la griglia di partenza di Gara 1 ma per la seconda manche lo farà solo per i piloti che avranno fatto segnare dal decimo tempo in giù: la prima parte dello schieramento sarà invece determinata dai risultati della corsa del sabato.

Le prime tre file saranno quindi così:

• I primi tre piloti occuperanno la terza fila e il 1° e il 3° invertiranno le loro posizioni.

• I piloti che finiranno al 4°, 5° e 6° posto prenderanno posto in prima fila.

• Chi avrà terminato 7°, 8° e 9° scatterà dalla seconda fila.

Un cambiamento che di fatto penalizza chi vince o va sul podio in Gara 1, azzerando quelli che sono i risultati delle qualifiche, almeno per i primi dieci: quasi un paradosso a pensarci bene.
Il tutto ha lo scopo di aumentare lo spettacolo in pista e l’incertezza nella lotta per il podio: va dato atto che lo scorso anno i cambiamenti nel format, con Gara 1 spostata al sabato, hanno contribuito ad accrescere l’interesse per il Campionato soprattutto da un punto di vista televisivo.
Questa ulteriore modifica però va a toccare e a sovvertire il verdetto della pista, che è un aspetto molto più importante di un semplice cambio di orario o di giorno, dato che può incidere pesantemente nel risultato finale del Campionato.
Dorna sembra non aver, almeno al momento, raccolto grossi consensi con l’annuncio : vedremo cosa succederà quando si smetterà di parlare e ci si dovrà confrontare in pista con il nuovo regolamento.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    ligera

    12 dicembre 2016 at 15:49

    Non sono completamente sfavorevolo, ma una volta che decidi per l’inversione sulla griglia di partenza, la fai come si deve e in pole ci fai partire il nono arrivato e non il sesto (a quanto pare).

    Negli Stati Uniti, hanno detto che non applicheranno il nuovo regolamento, prima staranno a vedere come andrà nel mondiale e poi, se sarà il caso, lo adotteranno dal 2018. Sti Americani, sempre pronti a pararsi il cul@.

  2. Avatar

    ligera

    12 dicembre 2016 at 15:56

    Proprio ora stavo pensando che sarebbe interessante vedere un completo cambio di posizioni. Mi spiego, sarebbe bello vedere in gara 2 che l’ultimo arrivato in gara 1, parte dalla pole e così via, col primo classificato partire in ultima piazza. Si che le carte verrebbero mescolate di molto. Da quello visto nel 2016, se i 2 della Kawa e Davies dovessero partire dalla 3^ fila non gli cambierebbe poi molto, ma partire dall’ultima, allora si che ci sarebbero delle lotte durissime per risalire in fretta, non solo, ma se qualche big dovesse stendersi in gara 1, avrebbe ottime probabilità per rifarsi in gara 2, ma questo è chiedere troppo. Quando si sceglie di fare una rivoluzione, non la si fa per metà, la si fa completa. Personalmente avrei fatto questa prova di inversione in qualche campionato nazionale, così per vedere come funziona la cosa per poi esportarla al mondiale.

  3. Avatar

    schumacherpro

    15 dicembre 2016 at 14:22

    Effettivamente partire dalla 3° fila non cambia molto.

    Se partono bene già alla prima curva, massimo a fine primo giro sono in testa.

    Bisognava farli partire più indietro.

    Solo così si sarebbe avuto più spettacolo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

Superbike | Cambia il regolamento

Le novità riguardano la Tissot Superpole Race introdotta quest’anno
Condividi su WhatsApp Alla vigilia del secondo appuntamento della stagione, in programma domani in Thailandia, al Buriram, Dorna WSBK Organization