Superbike, Test Aragon Day-2: Kawasaki e Ducati ancora davanti

Grandi tempi sul giro per i protagonisti

Superbike, Test Aragon Day-2: Kawasaki e Ducati ancora davantiSuperbike, Test Aragon Day-2: Kawasaki e Ducati ancora davanti

Giornata di sole pieno per i piloti impegnati al MotorLand Aragon nel secondo giorno di test in preparazione del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike del prossimo anno: l’azione in pista è terminata con grandi tempi sul giro, che rendono ancora più interessanti le sessioni di lavori in programma a Jerez settimana prossima.

Il crono più veloce l’ha fatto segnare ancora una volta la Ninja, quella di Jonathan Rea che con il suo 1’49.8 stacca Tom Sykes di ben 6 decimi (1’50.4): il neo Bi-Campione del Mondo ha lavorato sul telaio ed è riuscito a mettere a segno buoni tempi anche con gomme usate, mentre il compagno di team con pneumatici duri ha fatto una buona simulazione di gara.

Subito dietro le Kawasaki troviamo come al solito le Ducati del Team Aruba Racing che con Chaz Davies ha lavorato sugli stint brevi, mantenendo un buon ritmo: il gallese con la Panigale R all’85% del suo pieno potenziale ha siglato un personale di 1’50.4, quattro decimi davanti al neo compagno di team Marco Melandri che ha lavorato molto sul set up quest’oggi.

Lo stesso lavoro che ha portato avanti l’ex pilota MotoGP™ Stefan Bradl nella sua seconda uscita sulla CBR Honda: il tedesco deve ancora conoscere il nuovo mezzo e abituarsi alle gomme Pirelli.
La sua prova è terminata con una simulazione di gara e un 1’51.1 come miglior giro personale, a tre decimi dal compagno di team Nicky Hayden, che ha passato la giornata lavorando su freni, sospensioni e telaio, in attesa della Fireblade 2017, fermando il crono sull’1’50.8.

Michael van der Mark è caduto alla curva 3 nell’ora conclusiva del test, fortunatamente senza conseguenze, ma a parte questo è stato piuttosto costante sulla nuova moto, firmando il suo best lap in 1’51.6, mentre Alex Lowes ha completato il programma previsto lavorando sul forcellone e sul telaio, e siglando il tempo di 1’51.3.

Conclusa la due giorni di test al MotorLand Aragon, i piloti del World Superbike torneranno in pista settimana prossima sul Circuito di Jerez de la Frontera.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati