MotoGP Test Valencia Day 1: Andrea Dovizioso, “Prima impressione positiva”

Il centauro forlivese della Ducati ha aggiunto: "Non sono stupito dalla velocità di Lorenzo"

MotoGP Test Valencia Day 1: Andrea Dovizioso, “Prima impressione positiva”MotoGP Test Valencia Day 1: Andrea Dovizioso, “Prima impressione positiva”

Andrea Dovizioso MotoGP 2016 Test Valencia Team Ducati – Andrea Dovizioso è sceso in pista oggi per la prima giornata di test IRTA della MotoGP. Il pilota della Ducati ha utilizzato sia la moto 2016 che la nuova, con cui ha percorso qualche giro per una comparazione. Alla fine della giornata si è detto abbastanza soddisfatto, a lui la parola.

Andrea, racconta questa prima giornata di test che ti ha visto utilizzare anche la nuova moto.

“Sono due giorni di test importanti, perchè non potremo tornare in pista prima di febbraio. Abbiamo lavorato sui dettagli per definire la moto del prossimo anno. Abbiamo iniziato a lavorare sulla moto attuale per confermare delle sensazioni e poi siamo passati a quella nuova. Il tempo a disposizione non è stato molto, ma la prima impressione è stata positiva. Abbiamo provato qualcosa a livello di setup e abbiamo girato sugli stessi tempi o addirittura qualcosina meglio della moto 2016 e il motore sotto è un pò più dolce, un qualcosa che fa sempre piacere ad un pilota.”

Qual’è la caratteristica principale che differenzia la moto nuova da quella vecchia?

“Con la nuova moto abbiamo più possibilità di fare certi tipi di prove che con la moto di quest’anno non era possibile fare. Faremo qualcosa domani e nel corso della stagione avremo la possibilità di spaziare e muoverci in aree di setup dove quest’anno non potevamo.”

La nuova moto “gira” meglio della “vecchia”?

“Non possiamo ancora saperlo, oggi abbiamo utilizzato la nuova moto con un setting molto simile a quella utilizzata fino a domenica, questo per essere sicuri che la moto non avesse problemi rispetto alla vecchia. Più avanti potremo fare questi tipi di prove.”

Ti sei confrontato con Lorenzo? Ti ha stupito la sua performance?

“Non direi che mi ha stupito, è un pluri-campione del mondo e mi aspettavo che sarebbe andato forte. Si è adattato facilmente alla nostra moto, anche perchè ora la moto ha una buona base. Dico anche che guardare i tempi oggi non è però importante, ognuno ha lavorato alla sua maniera, non tanto per il cronometro ma per portare avanti il lavoro.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Andrea Dovizioso infortunio in motocross

Il forlivese sembra non aver riportato nulla di grave ma sono in corso accertamenti medici
Condividi su WhatsAppMotoGP – Non è partita nel migliore dei modi l’avventura in motocross di Andrea Dovizioso. Il forlivese infatti