MotoGP Valencia: Lo sfogo di Andrea Iannone “Negli ultimi due gp sono stato trattato con freddezza”

L'abruzzese subito dopo il podio vuota il sacco, è deluso da come Ducati ha gestito il finale di stagione

MotoGP Valencia: Lo sfogo di Andrea Iannone “Negli ultimi due gp sono stato trattato con freddezza”MotoGP Valencia: Lo sfogo di Andrea Iannone “Negli ultimi due gp sono stato trattato con freddezza”

Andrea Iannone MotoGP 2016 Valencia Team Ducati – Finale di stagione con polemica per Andrea Iannone, che al termine della gara di Valencia vuota il sacco ed afferma che è rimasto molto deluso dal comportamento della Ducati con lui in queste ultime due gare. E pensare che al termine della corsa, chiusa con un bellissimo 3° posto, il suo team si era presentato con tanto di maglia dedicata per il saluto, ma evidentemente, i malumori covavano sotto la cenere.

“Questo podio mi ripaga dal comportamento degli ultimi due gran premi – ha affermato deluso Andrea Iannone – a Sepang e qui, le persone che lavorano con me non si sono comportate come sempre. Io sono uno che parla poco ma osservo molto e conosco bene questi ragazzi, perciò ho notato subito una certa freddezza nei miei confronti. Certo li capisco, dovendo lasciare il team, però a me dispiace. Li ringrazio però per avermi fornito sempre tutto il materiale nonostante a metà stagione avessi deciso di andarmene. Potevo restare ma non ho accettato perchè non c’erano le condizioni

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

8 commenti
  1. Avatar

    Raphael

    13 novembre 2016 at 16:49

    E che volevi dopo i casini che hai combinato? Essere veloci non basta, bisogna essere anche affidabili e professionisti.

  2. Avatar

    rolando gassoso

    13 novembre 2016 at 18:10

    secondo me é normale che venendo dal caldo di belen il resto gli sia sembrato più freddo…

  3. Avatar

    TONYKART

    13 novembre 2016 at 19:19

    Non ti sei comportato bene nemmeno tu tirando il pacco all ultimo momento al team con la scusa del dolore ….
    Comunque un po ti capisco tutti sappiamo che sei più veloce del dovizioso e il fatto che non abbiano scelto te di da molto fastidio
    Ducati però ti ha anche dato visibilità e soldi,ora sei considerato fra i più forti
    E ti trombi pure belen ….accontenTati

  4. Avatar

    gigetto

    14 novembre 2016 at 08:13

    iannone chi?

    • Avatar

      fatman

      14 novembre 2016 at 09:29

      …sempre quello che ha tolto punti preziosi al geriatra…tanto di cappello. Speriamo faccia lo stesso l’anno prossimo in Suzuki
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

  5. Avatar

    nandop6

    14 novembre 2016 at 10:43

    Secondo me Iannone ha solamente detto una sua opinione rispettabilissima e non ha detto niente di offensivo verso la Ducati.

    • Avatar

      V.D.S

      14 novembre 2016 at 12:04

      Vero,lui è uno bello caldo in ogni occasione,sente molto l’ambiente che ha intorno e non ha mai digerito il fatto che abbiano confermato Dovi e non lui.
      Ci sta,è un guerriero,ha fatto molti errori ma è uno spettacolo quando guida cosi!
      Non ha detto niente di offensivo,ha espresso solo il disappunto di chi ha vissuto,e sta ancora vivendo..un’amore,non più corrisposto.

  6. Avatar

    Dario

    14 novembre 2016 at 17:16

    Ma prendendo uno come Lorenzo che non fa altro che lamentarsi di tutto e di tutti come potevi pensare che la Ducati ti preferisse a Dovizioso che e’ il pilota più tranquillo mondiale? Alla prima birichinata a Lorenzo apriti cielo sarebbero stati problemi all’interno della squadra …invece ora sei alla Suzuki la moto e’ buona e penso farai bene e potrai soprattutto correre come sai. Forza Iannone

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati