Superbike Losail, Gara 1: un podio meritato per Sylvain Guintoli

Per il francese si tratta di un risultato "simbolico" con Yamaha

Superbike Losail, Gara 1: un podio meritato per Sylvain GuintoliSuperbike Losail, Gara 1: un podio meritato per Sylvain Guintoli

Superbike, Garne Qatar Round, Gara 1. Per Sylvain Guintoli è stata una corsa emozionante dal risultato simbolico: sul circuito di Losail, nell’ultima tappa dell’anno, il francese regala a Yamaha il primo podio dell’anno, con il terzo posto dietro a Davies e Rea.
Proprio lui che a fine stagione saluterà il team per lasciare spazio a Michael Van der Mark: una bella rivincita per Guintoli anche nei confronti di un’annata in salita, in cui è stato frenato da una brutta frattura alla caviglia rimediata in qualifica a Imola, che lo ha costretto a saltare ben 4 round.

“Beh, è stato un anno difficile, soprattutto per me che sono stato in ospedale e poi ho avuto a che fare con un lungo recupero” – ha detto Guintoli nel parco chiuso – “Da quando sono tornato abbiamo costruito nuovamente il nostro ritmo e abbiamo ritrovato velocità. Oggi mi sentivo bene alla guida, davvero molto. Mi sono divertito. Siamo riusciti a gestire le gomme fino alla fine, è stato bello, è stata una gara incredibile. Un buon lavoro da parte del mio team e di tutti quelli che mi supportano. Dopo l’anno che abbiamo avuto, questo primo podio con la Yamaha è simbolico ed è davvero positivo per me”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati