Superbike Losail: Jonathan Rea e Tom Sykes all’atto finale

Il Gaerne Qatar Round incoronerà il Campione del Mondo 2016

Superbike Losail: Jonathan Rea e Tom Sykes all’atto finaleSuperbike Losail: Jonathan Rea e Tom Sykes all’atto finale

Mancano solo due gare al termine del Campionato Mondiale delle derivate di serie 2016: questo fine settimana a Losail, in Qatar, in un suggestivo appuntamento in notturna, conosceremo il nome del Campione del Mondo, anche se a Rea bastano solo due punti per bissare il titolo conquistato lo scorso anno.

Se il nord-irlandese riuscirà nell’impresa sarà il primo pilota dopo Carl Fogarty (1998-99) a vincere due campionati di fila, e diventerebbe anche il primo alfiere Kawasaki a vincere più di un titolo e il nono del WorldSBK a vincere più di un campionato.

Con un massimo di 50 punti in palio, Sykes è tenuto quindi ancora in gioco solo dalla matematica: dovrebbe infatti vincere entrambe le gare e Rea ottenere solo un punto, per poter agguantare il suo secondo titolo mondiale.

Nella sua difficile rincorsa, Sykes deve anche guardarsi le spalle da Chaz Davies: il pilota Ducati si trova a soli 19 punti dall’inglese della Kawasaki e punta a riconfermarsi vice-campione.

“Sono felice di concludere la stagione qui a Losail perché è un circuito dove mi diverto molto” – ha dichiarato Jonathan Rea – “L’atmosfera del Qatar – correndo in notturna, nel bel mezzo del deserto, circondato da alberghi a cinque stelle – è bella. Tutta la mia famiglia sarà presente e anche molti amici stanno arrivando, spero di coronare una stagione straordinaria con la vittoria del Campionato. Per questo abbiamo lavorato duramente tutta la stagione. Le gare in Qatar ci danno la possibilità di farlo. Ci siamo lasciati alle spalle un buon fine settimana a Jerez, dove sono salito sul podio per la prima volta in assoluto. Sono pronto per fare un buon lavoro a Losail, mi piace molto la pista e sento che possiamo puntare in alto in questo fine settimana”.

“Sono rilassato e non vedo l’ora di correre in Qatar, il mio scenario ideale è di vincere almeno una delle due gare” – ha raccontato Tom Sykes – “Sento che potremo lottare per le vittorie. Sarebbe bello finire l’anno con una vittoria e se saremo in grado di chiudere il campionato in seconda posizione, non sarà stata una brutta stagione. Non è stata la migliore, ho perso punti nelle gare bagnate, ma non mi aspettavo di portare la lotta al titolo fino all’ultima gara. Guardando a questo fine settimana mi piace molto correre la sera e io sono un nottambulo! Parteciperò anche alla conferenza stampa per lanciare il weekend di gara, che include una degustazione di caffè tradizionale. Il week end inizierà quindi molto bene e spero che finirà meglio, con un paio di grandi risultati”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati