Superbike, test Jerez: sessione ufficiale Dorna con quindici piloti in pista

Kawasaki torna davanti a tutti e gira sotto il record del 2015

Superbike, test Jerez: sessione ufficiale Dorna con quindici piloti in pistaSuperbike, test Jerez: sessione ufficiale Dorna con quindici piloti in pista

Al termine del Gaerne Spanish Round, la maggior parte dei team ha proseguito a Jerez de la Frontera in lavoro in pista, in vista dell’ultimo appuntamento del Campionato Mondiale e soprattutto della prossima stagione, con una sessione di test ufficiali Dorna, iniziati alle 10:00 e terminati alle 18:00 di lunedì 17 ottobre.

Barni Racing Team, Grillini Racing Team, IodaRacing TeamTeam GOELEVEN , Milwaukee BMW e VFT Racing non hanno partecipato al test, mentre il Team GOELEVEN ha dovuto interrompere la giornata con Roman Ramos a causa della rottura di un motore dato che non aveva un’unità di ricambio.

In pista c’erano complessivamente 15 piloti e tutti hanno provato componenti nuovi in vista della prossima stagione: in questo senso grande è stato il lavoro del Kawasaki Racing Team che dal prossimo anno, per un cambio del regolamento, non potrà più usare corpi farfallati a doppie valvole, del’Honda WorldSBK Team e di MV Agusta Reparto Corse che anche loro subiranno limiti imposti dalle nuove regole.
Anche l’Aruba.it Racing – Ducati ha provato nuove parti 2017, incluso una serie di componenti di sospensione.

Il miglior tempo della giornata è stato firmato da Jonathan Rea che con un 1’40.815 ha girato sotto il record del 2015, dietro di lui ha soli due decimi troviamo Tom Sykes, con Chaz Davies, Sylvain Guintoli e da Nicky Hayden a completare la top five.
Il maggior numero di giri è stato messo a segno da Michael van der Mark, 94.

Yamaha ha confermato la direzione intrapresa nel 2016 in termini di sviluppo e ha portato sia componenti per il prossimo anno sia per l’ultimo round in Qatar il prossimo week end.
L’attenzione di Honda si è invece focalizzata sulle nuove pinze dei freni, sulla frizione e sul freno di sterzo, e i piloti hanno anche potuto provare le nuove forcelle anteriori.
Tutte le squadre hanno lavorato con le nuove gomme Pirelli, che ha fornito due nuovi anteriori e tre posteriori da provare.

Non sono mancati piccoli inconvenienti, come le cadute alla curva 1 di Davide Giugliano, le uscite di pista di Jordi Torres e Markus Reiterberger e un guasto tecnico sulla moto di Tom Sykes nelle battute finali della sessione.

Di seguito i tempi fatti registrare dai piloti impegnati nella giornata di test ufficiali, lunedì 17 ottobre, a Jerez de la Frontera:

1. Rea Kawasaki RacingTeam – Kawasaki ZX-10R GBR – 1’40.815
2. SYKES Kawasaki RacingTeam – Kawasaki ZX-10R GBR – 1’41.056
3. DAVIES Aruba.it Racing – Ducati- Ducati Panigale R GBR – 1’41.563
4. GUINTOLI PataYamaha Official WorldSBK Team – Yamaha YZF R1 FRA – 1’41.627
5. HAYDEN Honda World Superbike Team – Honda CBR1000RR SP USA – 1’41.740
6. VAN DER MARK Honda World Superbike Team – Honda CBR1000RR SP NED – 1’41.748
7. A. LOWES PataYamaha Official WorldSBK Team – Yamaha YZF R1 GBR – 1’41.895
8. TORRES Althea BMW RacingTeam – BMW S1000 RR ESP – 1’41.970
9. REITERBERGER Althea BMW RacingTeam – BMW S1000 RR GER – 1’42.056
10. GIUGLIANO Aruba.it Racing – Ducati – Ducati Panigale R ITA – 1’42.247
11. CAMIER MVAgusta Reparto Corse – MVAgusta 1000 F4 GBR – 1’42.861
12. MYKHALCHYK Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R UKR – 1’44.658
13. AL SULAITI Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R QAT – 1’45.130
14. SEBESTYÉN Team Tóth – Yamaha YZF R1 HUN – 1’45.411
15. SUCHET Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R SUI – 1’46.391

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati