MotoGP: Michelin a Phillip Island porta una gomma dedicata al difficile tracciato australiano

I francesi questo week end saranno gommisti ma anche title sponsor del gran premio

MotoGP: Michelin a Phillip Island porta una gomma dedicata al difficile tracciato australianoMotoGP: Michelin a Phillip Island porta una gomma dedicata al difficile tracciato australiano

Michelin MotoGP Phillip Island Gran Premio d’Australia – Archiviato il gran premio di Motegi, la prima gara del trittico asiatico, la Michelin si prepara a tornare subito in pista a Phillip Island, tracciato dove il gommista francese sarà anche title sponsor del gran premio. I francesi hanno scelto di sponsorizzare questa gara perchè per loro il mercato del Pacifico è molto importante. Proprio per questo Michelin sta lavorando a questo gran premio dall’inizio dell’anno, quando chiese a tutti i piloti della MotoGP di tenere qui una tappa dei testi invernali per prepararsi al meglio a questa pista, molto dura per i pneumatici: basti pensare che due anni fa la Bridgestone obbligò i piloti al cambio moto dopo 10 giri poiche le loro gomme si disturggevano rapidamente. Vediamo come andrà con i francesi, nel duplice ruolo qui di gommisti…e sponsorizzatori.

“Phillip Island è un posto speciale – ha affermato Piero Taramasso, manager Michelin – un tracciato unico, ed è la prima volta che Michelin decide di essere sponsor ufficiale di un gran premio. Abbiamo deciso di farlo qui perchà il mercato del Pacifico è uno dei più importanti per noi. Comunque sappiamo bene che Phillip Island è una delle piste più difficili per le gomme, perciò abbiamo preparato delle gomme ad hoc per questa gara, anche se non abbiamo molti dati, avendo corso qui l’ultima volta ben 7 anni fa. Ci aiuterà però il test fatto qui ad inizio anno che andò bene, nonostante la piogga che trovammo in quei giorni. La gomma che porteremo avrà una mescola del tutto nuova, potremmo definirla “gomma Phillip Island” perchè penso che la useremo solo qui. Sarà un compound in grado di durare su questo tracciato molto abrasivo, inoltre la gomma anteriore sarà asimmetrica per permettere ai piloti di dare il meglio nelle curve veloci che ci sono qui”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    WayneG

    18 Ottobre 2016 at 12:20

    Incrociamo le dita perchè con le Michelin in Australia sarà già positivo che non si faccia male nessuno.

  2. Avatar

    fatman

    18 Ottobre 2016 at 18:53

    …porterà mica una gomma dedicata al geriatra? Ah, no…mai successo ahahahahahahahahahahahahah…

  3. Avatar

    supermariacion

    18 Ottobre 2016 at 20:27

    Più che malfidato, direi proprio sfig4to!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati