MotoGP Motegi: Rossi e Lorenzo a terra, Marquez è campione del mondo

Terzo titolo nella Top Class per il #93 della Honda, il quinto in carriera

MotoGP Motegi: Rossi e Lorenzo a terra, Marquez è campione del mondoMotoGP Motegi: Rossi e Lorenzo a terra, Marquez è campione del mondo

GP Giappone MotoGP Gara – Le possibilità che Marc Marquez vincesse il titolo a Motegi erano molto remote, ma oggi in Giappone si è verificato tutto quello che serviva. Una sua vittoria (non aveva mai vinto a Motegi) e addirittura le due Yamaha di Valentino Rossi prima e Jorge Lorenzo poi a terra.

Un epilogo incredibile per un titolo però strameritato dal #93 della Honda, che quest’anno ha corso anche da “ragioniere” quando non c’erano le possibilità di vittoria.

Oggi invece Marquez ha centrato la quinta vittoria della stagione, la numero 29 in MotoGP, la numero 55 in carriera. Numeri incredibili per il pilota nato a Cervera, 17 febbraio 1993.

Sul podio con lui solo saliti Andrea Dovizioso con la Ducati e Maverick Vinales con la Suzuki.

Intervistato nel parco chiuso ha detto: “E’ una sensazione fantastica vincere qui, non me lo aspettavo. Poi sono caduti Rossi e Lorenzo. Tornare a vincere un mondiale dopo una stagione come quella dello scorso anno e farlo in casa della Honda è fantastico.” Di seguito la cronaca Live.

Cronaca Live

Bandiera a scacchi, Marc Marquez è campione del mondo per la quinta volta, la terza in MotoGP. Sul podio Dovizioso e Vinales.

Inizia l’ultimo giro, pochi Km e Marc Marquez sarà campione del mondo in casa della Honda.

Penultimo giro, Marquez ha oltre quattro secondi di vantaggio su Dovizioso, con quest’ultimo che tiene a bada Vinales.

Tre giri al termine, disastro Yamaha, mentre Dovizioso è secondo e Vinales terzo.

Caduta per Jorge Lorenzo, quattro giri e Marquez sarà campione del mondo.

Cinque giri al termine, ricordiamo che se Lorenzo dovesse terminare dalla quarta posizione in giù, Marquez sarebbe iridato 2016 della MotoGP.

Attacca Vinales, che si prende la quarta posizione.

Dovizioso ha ormai ripreso Lorenzo mentre Vinales è attaccato al suo team-mate Aleix Espargarò. Tenta il sorpasso ma va largo.

Nove giri al termine, Marquez guida la gara davanti a Lorenzo, Dovizioso, Aleix Espargarò, Vinales, Crutchlow, Pol Espargarò, Bautista Petrucci, Redding, Bradl, Nakasuga, Hernandez, Smith, Rabat, Aoyama, Baz e Jones.

Si fa sotto di nuovo Dovizioso, che allunga su Aleix Espargarò e si avvicina a Lorenzo, ora “lontano” sette decimi.

Dieci giri al termine, Aleix Espargarò insidia Dovizioso, mentre Lorenzo allunga leggermente sulla coppia di inseguitori.

Dodici giri al termine, Marquez leader solitario con oltre tre secondi su Lorenzo, con quest’ultimo che ha circa 7 decimi di vantaggio su Dovizioso.

Andrea Dovizioso è vicino a Jorge Lorenzo, che potrebbe iniziare a pagare la grande botta avuta ieri nell’high-side delle FP3.

7° giro – Marquez, Lorenzo, Dovizioso, Aleix Espargarò, Vinales, Crutchlow, Pol Espargarò, Petrucci, Bautista, Redding.

A terra anche Hector Barberà, che sostituisce l’infortunato Andrea Iannone.

Il pesarese dopo la pole dice addio agli ultimi sogni di gloria.

Caduta di Rossi alla curva 10! Si chiudono così le ultime chance iridate del pesarese, ormai matematicamente fuori.

Caduta per Jack Miller alla curva 1, rider ok.

6° giro – Marquez, Rossi, Lorenzo, Dovizioso, Aleix Espargarò, Vinales, Crutchlow, Pol Espargarò, Barberà, Petrucci.

Attacco di Rossi, il pesarese passa Lorenzo prendendosi la seconda posizione.

1:45.557, giro veloce di Marc Marquez, che aumenta il suo vantaggio sulla coppia Yamaha.

5° giro – Marquez, Lorenzo, Rossi, Aleix Espargarò, Dovizioso, Vinales, Crutchlow, Pol Espargarò, Barberà, Petrucci.

Rossi vicinissimo a Lorenzo, l’attacco è imminente.

4° giro – Marquez, Lorenzo, Rossi, Aleix Espargarò, Dovizioso, Vinales, Crutchlow, Pol Espargarò, Barberà, Petrucci.

Giro veloce di Marquez, il leader del mondiale è attaccato a Lorenzo, lo attacca e si porta in testa alla gara.

3° giro – Lorenzo, Marquez, Rossi, Aleix Espargarò, Dovizioso, Vinales, Crutchlow, Pol Espargarò, Barberà, Petrucci.

Lorenzo tenta l’allungo, ma Marquez e Rossi stanno riducendo il gap.

2° giro – Lorenzo, Marquez, Rossi, Aleix Espargarò, Dovizioso, Crutchlow, Vinales, Pol Espargarò, Barberà, Petrucci.

Duello Rossi Vs Marquez, i due si sorpassano più volte.

1° giro – Lorenzo, Marquez, Rossi, Aleix Espargarò, Dovizioso, Crutchlow, Vinales, Pol Espargarò, Petrucci e Barberà.

Rossi di nuovo terzo, il pesarese non vuol far scappare i due spagnoli.

Lorenzo passa al comando, poi Marquez e Rossi, che però viene scavalcato da Aleix Espargarò.

Piloti schierati, semafori accesi, passa qualche secondo, spenti, scatta in testa Marquez.

Inizia il giro di ricognizione, poi sarà battaglia!

Scelta a sorpresa per Cal Crutchlow, che sceglie la Michelin dura anteriore.

Cinque minuti al warm-up lap, poi la partenza del GP del Giappone.

Saranno 24 i giri da percorrere, per 115.224 km.

Dieci minuti al via, massima concentrazione per tutti i piloti in griglia e in particolare per Valentino Rossi, autore della pole.

I piloti si stanno schierando, quindici minuti al via del Gran Premio del Giappone classe MotoGP.

Il Gran Premio del Giappone ha già visto protagoniste le categorie minori. Nella classe Moto3 successo di Enea Bastianini, mentre nella classe Moto2 vittoria di Thomas Luthi.

Report Moto3Report Moto2

Rimanete sintonizzati, domenica sul circuito di Motegi è in programma la quindicesima tappa del motomondiale 2016, che potrete seguire Live da questo sito.

Dalle ore 07:10 (orario italiano) di sabato 15 ottobre live delle qualifiche, che mettono in “palio” la pole position e domenica 16 ottobre dalle ore 07:00 la gara.

Dalla pole position scatterà Valentino Rossi, che in qualifica ha battuto Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Seconda fila Dovizioso, Crutchlow, Aleix Espargarò. Terza fila Vinales, Barbera, Pol Espargaro.

Per Rossi si tratta della pole numero 54 nella Top Class, la 64esima in carriera, che va ad eguagliare quelle degli spagnoli Marc Marquez e Jorge Lorenzo, battuti oggi in Giappone.

MotoGp Gara Misano - GP Emilia Romagna e della Riviera di Rimini - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Misano - GP Emilia Romagna e della Riviera di Rimini - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    marquinho

    16 Ottobre 2016 at 08:21

    giù il cappello!

  2. Avatar

    gigetto

    16 Ottobre 2016 at 10:33

    ahahahhahahahahaha

  3. Avatar

    deljde

    16 Ottobre 2016 at 12:16

    Rossi e Lorenzo hanno fatto il biscotto per far vincere Marquez buttandosi a terra…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Andrea Dovizioso infortunio in motocross

Il forlivese sembra non aver riportato nulla di grave ma sono in corso accertamenti medici
Condividi su WhatsAppMotoGP – Non è partita nel migliore dei modi l’avventura in motocross di Andrea Dovizioso. Il forlivese infatti