Superbike Jerez: Chi sarà incoronato Campione?

Il circuito andaluso ha assegnato il titolo a un pilota Kawasaki ben due volte in tre anni

Superbike Jerez: Chi sarà incoronato Campione?Superbike Jerez: Chi sarà incoronato Campione?

Per Jonathan Rea, Tom Sykes e l’intero Kawasaki Racing Team quello che sta per iniziare a Jerez de la Frontera potrebbe essere un fine settimana davvero decisivo, con i piloti che si contendono la corona iridata e la squadra a un passo dal titolo costruttori.

Il favorito è ovviamente il pilota nord-irlandese, e Campione in carica, che forte di un vantaggio sul compagno di team di ben 48 punti ne ha bisogno appena due in più per confermarsi.
L’obiettivo di Sykes è quello invece di finire le due gare davanti a lui, per prolungare la lotta fino in Qatar, nell’ultimo round della stagione.
Qualunque sia l’esito delle gare, Jerez evoca bei ricordi entrambi i piloti: lo scorso anno infatti proprio Rea fu incoronato Campione con al Kawasaki, e lo stesso è successo a Sykes due anni prima.

Discorso invece praticamente archiviato per il titolo costruttori, con la Kawasaki che in virtù delle 14 vittorie finora ha un vantaggio di 85 punti sul rivale più vicino, Ducati, con appena 100 a disposizione.

“Dall’anno scorso abbiamo ottimi ricordi, quindi sono contento di tornare qui” – ha detto Jonathan Rea – “Abbiamo avuto un test molto produttivo a metà stagione a Jerez, dove non solo abbiamo avuto modo di affinare il nostro modello attuale, ma abbiamo anche lavorato su alcuni elementi per il 2017. Sembra che tutto stia andando nel migliore dei modi e questa sarà la prima opportunità che avrò di vincere il Campionato. Se faremo un buon lavoro, potremo raggiungere l’obiettivo di essere di nuovo Campioni del mondo. Questo ce l’ho già in mente, ma bisognerà fare attenzione a Tom e Chaz che stanno guidando molto bene e sono sicuro saranno forti anche a Jerez. Abbiamo bisogno di preparare bene il set up della moto con il team e poi quel che sarà, sarà. Proverò a fare due belle gare, solide. Avrò molti tifosi che arrivano da casa per questo fine settimana”.

“Non vedo l’ora di tornare in sella alla moto, spero che possa accadere qualcosa” – ha dichiarato Tom Sykes – “Questo è quello di cui abbiamo bisogno. Sono contento di tornare in Spagna. Siamo riusciti ad essere veloci in Francia e siamo tornati in forma in condizioni di bagnato. Le gare sotto la pioggia quest’anno sono state difficili e questo mi porterà a prepararmi meglio in vista della prossima stagione. Siamo sicuramente in grado di lottare sull’asciutto e non vedo l’ora che inizi il week end”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati