Superbike Magny-Cours, Gara 2: Settimo sigillo per Chaz Davies

Il pilota gallese esalta ancora una volta la Ducati con una fantastica doppietta

Superbike Magny-Cours, Gara 2: Settimo sigillo per Chaz DaviesSuperbike Magny-Cours, Gara 2: Settimo sigillo per Chaz Davies

Superbike, Fassi French Round, Gara 2. E’stato un fine settimana da ricordare quello vissuto dal team Aruba.it Racing – Ducati a Magny-Cours, teatro dell’undicesimo round del Campionato Mondiale Superbike: Chaz Davies concede il bis nella seconda manche, dopo che si era imposto nella prima, grazie a una prova fatta di intelligenza, talento e audacia.

La misura delle vittorie di Davies la danno le condizioni di pista affrontate nelle due gare, completamente diverse tra loro.
Se sul bagnato il gallese ha vinto grazie all’intuizione, coraggiosa, di partire con le intermedie quando tutti i piloti hanno optato per le rain, sull’asciutto di Gara 2 partito in terza posizione, Davies è andato in fuga insieme alle Kawasaki, e forte del suo ritmo costante in 1’38 ha recuperato il distacco a cinque giri dal termine.
Al 17esimo giro il pilota gallese di è letteralmente superato con un sorpasso capolavoro alla curva 5, beffando in un colpo solo Rea e Sykes, per involarsi verso la bandiera a scacchi.
Con due round ancora da disputare, il leader della classifica è ancora distante a +81 punti, mentre la seconda posizione è a 33 lunghezze.

Il team Aruba.it Racing – Ducati tornerà in pista il 14 ottobre a Jerez de la Frontera per il penultimo round della stagione: in quella occasione rivedremo in pista anche Davide Giugliano, tornato in Italia ieri dopo le qualifiche, dichiarato unfit to race a seguito dell’infortunio alla spalla, rimediamo in Germania e non pienamente assorbito.

“Non è stato facile vincere oggi. Ho colto l’opportunità quando si è presentata, ma onestamente non pensavo di farcela. Ho faticato ad inizio gara, perché avevo lo stesso passo di venerdì in 1’38 e mezzo. Avrei dovuto prendermi dei rischi troppo grandi per passare le Kawasaki e quindi ho dovuto aspettare che calassero il ritmo” – ha dichiarato un raggiante Chaz Davies – “È andata secondo i piani, e quando Jonathan e Tom sono andati lunghi al tornantino ho spinto al massimo per prendere margine. È stato uno dei weekend più importanti della mia carriera, perché abbiamo vinto in condizioni molto diverse tra loro, raccogliendo i frutti del duro lavoro di tutta la squadra. Non è ancora finita, e con quattro gare rimaste ci sarà da divertirsi”.

“È stato sicuramente un weekend fantastico. Chaz ha fatto la differenza in entrambe le gare, ieri dimostrando grande sangue freddo in condizioni molto difficili ed oggi gestendo la situazione nelle prime fasi, dove sapevamo di essere leggermente svantaggiati” – ha detto Ernesto Marinelli, Direttore Progetto Superbike – “Sette vittorie sono un traguardo importante, che ripaga i tanti sforzi fatti dai ragazzi in pista e dai ragazzi in Ducati a cui va un grande grazie! Cercheremo di coglierne altre nelle quattro gare rimanenti, con entrambi i nostri piloti”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati