MotoGP Aragon: Michele Pirro “Dispiace, avevamo il potenziale per poter entrare nella top 10”

Il pugliese, rallentato come Dovizioso dalle vibrazioni, chiude solo 12°

MotoGP Aragon: Michele Pirro “Dispiace, avevamo il potenziale per poter entrare nella top 10”MotoGP Aragon: Michele Pirro “Dispiace, avevamo il potenziale per poter entrare nella top 10”

Michele Pirro MotoGP 2016 Gp Aragon Team Ducati – Michele Pirro chiude il gran premio di Aragon soltanto al 12° posto conquistando così appena una manciata di punti con la sua Ducati ufficiale. Il pilota di San Giovanni Rotondo, che qui sostituiva l’infortunato Andrea Iannone, aveva chiuso il suo warm up con un buon nono posto, ma in gara non è riuscito a fare una buona partenza, transitando in quindicesima posizione al termine del primo giro. Anche lui poi, come il suo team mate Dovizioso, ha poi iniziato ad accusare delle vibrazioni anomale alla sua Desmosedici GP ma è comunque riuscito a guadagnare alcune posizioni ed ha terminato la sua gara al dodicesimo posto.

“E’ stato un weekend un po’ complicato per me – ha affermato Michele Pirro – ho saltato il primo turno di venerdì e ieri abbiamo avuto qualche problema per cui non sono riuscito a qualificarmi bene e sono stato costretto a partire indietro. L’obiettivo di oggi era arrivare nei primi dieci ma purtroppo la battaglia dei primi giri mi ha fatto commettere alcuni errori nei sorpassi e da metà gara la moto ha iniziato ad avere delle forti vibrazioni per cui, visto che non avevo la possibilità di andare a prendere chi mi precedeva, ho cercato solo di finire la mia gara. Mi dispiace perché secondo me avevamo il potenziale per terminare nella top 10”

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati