Moto2 Aragon: Successo per Lowes, Morbidelli sul podio

Lowes batte Marquez e Morbidelli, Rins davanti a Baldassarri e Zarco

Moto2 Aragon: Successo per Lowes, Morbidelli sul podioMoto2 Aragon: Successo per Lowes, Morbidelli sul podio

GP Motorland Aragon Moto2 GaraSam Lowes ha dominato il Gran Premio di Aragon classe Moto2, andando a vincere la gara davanti al duo del Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS formato da Alex Marquez (al primo podio in Moto2) e dal nostro Franco Morbidelli.

Il pilota del Team Gresini dopo aver ottenuto la pole position, ha guidato con grande determinazione andando a centrare la seconda vittoria della stagione dopo quella di Jerez, sempre in Spagna.

In ottica mondiale Alex Rins è arrivato davanti a Johann Zarco, ma il francese mantiene ancora un punto di vantaggio, 202 punti contro i 201 di Rins, quando in palio ce ne sono ancora 100, quattro gare.

Per gli italiani a punti anche Lorenzo Baldassarri settimo, Simone Corsi nono e Mattia Pasini dodicesimo.

Cronaca di gara

I piloti della classe Moto2 sono pronti a disputare il Gran Premio di Aragon, quattordicesima tappa del motomondiale 2016. Dalla pole position partirà Sam Lowes che sarà affiancato in prima fila da Alex Marquez e Takaaki Nakagami. Seconda fila per Jonas Folger, Johann Zarco (capo-classifica) e per il nostro Lorenzo Baldassarri. Terza fila per Thomas Luthi, Franco Morbidelli e Axel Pons. Mattia Pasini e Simone Corsi scatteranno dalla quarta fila, mentre Alex Rins, che in campionato segue Zarco a tre punti è tredicesimo (quinta fila). Nona fila per Luca Marini. Tutto pronto, 21 i giri da percorrere per 106.638 km. Si spengono i semafori, al via il più veloce è Lowes, che però viene passato da Marquez, Non ci sta il britannico, che attacca lo spagnolo riprendendosi la testa della gara.

Il primo giro si chiude con Lowes davanti a Marquez, Baldassarri, Nakagami, Folger, Zarco, Luthi, Morbidelli, Corsi, Rins, Cortese e Pasini. Doppio sorpasso di Luthi, che si porta in quinta posizione. Il secondo giro vede Lowes davanti a Marquez, Baldassarri, Nakagami, Luthi, Folger, Rins, Zarco, Morbidelli, Corsi e Pasini. Giro veloce di Lowes, 1:53.746. Perde ancora posizioni Zarco, passato da Morbidelli e Corsi.

Il terzo giro vede sempre Lowes al comando, con Marquez davanti a Luthi, con quest’ultimo ancora autore di un doppio sorpasso. Va forte Rins, che vuole approfittare delle inaspettate difficoltà di Zarco. Il pilota del Team Pons con una serie di sorpassi si porta a ridosso dei primi, mentre Morbidelli fa segnare il giro veloce con 1:53.672. Rins passa Baldassarri, con il vincitore di Misano ora settimo.

Davanti Lowes tente la fuga, ma Alex Marquez non molla, mentre Luthi, terzo è più staccato. Nakagami e Morbidelli sono in quarta e quinta posiziom, mentre Rins è insidiato da Baldassarri, con Corsi leggermente più staccato. Attacca il pilota del Team Forward, che passo lo spagnolo, con quest’ultimo ora insidiato da Corsi; il romano della Speed Up è riuscito a “ricucire” lo strappo, mentre Zarco è decimo a quasi nove secondi dalla vetta.

Siamo giunti ormai a metà gara, Lowes ha portato il vantaggio su Alex Marquez a oltre due secondi, seguono Luthi, Nakagami, Morbidelli, Baldassarri, Rins, Corsi, Folger, Zarco e Pasini. La battaglia per la sesta posizione vede coinvolti Rins, Baldassarri, Corsi, Folger e ora anche Zarco, rientrato sul gruppetto. Davanti intanto Morbidelli ha passato Nakagami, portandosi in quarta posizione. Il pilota del Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS “vede” Luthi, il podio non è poi così lontano.

Attacca Morbidelli, che a sette giri dalla fine si porta in terza posizione. Il #21 sta girando più forte del suo team-mate Alex Marquez di circa mezzo secondo. Di questo passo in pochi giri sarà attaccato al #73. Dietro Rins deve guardarsi dagli attacchi di Baldassarri, a sua volta insidiato da Zarco. Se la gara finisse ora, Zarco avrebbe ancora un punto di vantaggio su Rins, che prima della partenza era staccato di 3 lunghezze.

Tre giri al termine, è lotta aperta tra Rins e Baldassarri, con l’italiano che dopo due tentativi passa lo spagnolo. Risponde Rins, mentre per Lowes si avvicina la seconda vittoria dopo quella di Jerez.

Inizia l’ultimo giro, vince Lowes davanti ad Alex Marquez e Morbidelli. Rins è sesto davanti a Baldassarri, Zarco e Corsi.

moto2 Gara Aragon - GP Aragon - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 41 Brad Binder Ktm Red Bull Ktm Ajo 39:45.177
2 9 Jorge Navarro Speed Up Hdr Heidrun Speed Up +0.787
3 73 Alex Marquez Kalex Eg 0,0 Marc Vds +2.876
4 10 Luca Marini Kalex Sky Racing Team Vr46 +5.387
5 22 Sam Lowes Kalex Federal Oil Gresini Moto2 +5.601
6 12 Thomas Luthi Kalex Dynavolt Intact Gp +9.695
7 27 Iker Lecuona Ktm American Racing Ktm +11.650
8 7 Lorenzo Baldassarri Kalex Flexbox Hp 40 +12.546
9 88 Jorge Martin Ktm Red Bull Ktm Ajo +14.775
10 97 Xavi Vierge Kalex Eg 0,0 Marc Vds +15.393
11 21 Fabio Di Giannantonio Speed Up Hdr Heidrun Speed Up +15.495
12 11 Nicolo Bulega Kalex Sky Racing Team Vr46 +15.625
13 87 Remy Gardner Kalex Onexox Tkkr Sag Team +15.859
14 62 Stefano Manzi Mv Agusta Mv Agusta Temporary Forward +21.838
15 72 Marco Bezzecchi Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +21.859
16 35 Somkiat Chantra Kalex Idemitsu Honda Team Asia +22.659
17 5 Andrea Locatelli Kalex Italtrans Racing Team +25.897
18 64 Bo Bendsneyder Nts Nts Rw Racing Gp +28.609
19 77 Dominique Aegerter Mv Agusta Mv Agusta Temporary Forward +28.943
20 2 Jesko Raffin Kalex Dynavolt Intact Gp +28.679
21 24 Simone Corsi Nts Nts Rw Racing Gp +37.526
22 40 Augusto Fernandez Kalex Flexbox Hp 40 +41.050
23 96 Jake Dixon Ktm Gaviota Angel Nieto Team +42.644
24 33 Enea Bastianini Kalex Italtrans Racing Team +45.942
25 3 Lukas Tulovic Ktm Kiefer Racing +50.680
26 65 Philipp Oettl Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +52.367
27 18 Xavi Cardelus Ktm Gaviota Angel Nieto Team +1:09.114
28 6 Gabriele Ruiu Kalex Tasca Racing Scuderia Moto2 +1:16.241
29 31 Gerry Salim Kalex Idemitsu Honda Team Asia +1:16.381
30 16 Joe Roberts Ktm American Racing Ktm +1:18.820

Aragon - GP Aragon - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati