MotoGP Misano: Danilo Petrucci dedica il suo casco ai terremotati, “Scossi, ma uniti”

Il pilota ternano chiude 12° la prima giornata di libere

MotoGP Misano: Danilo Petrucci dedica il suo casco ai terremotati, “Scossi, ma uniti”MotoGP Misano: Danilo Petrucci dedica il suo casco ai terremotati, “Scossi, ma uniti”

GP Misano MotoGP Day 1 – Danilo Petrucci ha voluto omaggiare i terremotati del Centro Italia con un’edizione speciale del suo casco che indosserà durante il Gran Premio di Misano.
Sulla parte superiore della calotta si vede la mano di un soccorritore che afferra quella di un terremotato, corredata dalla frase “Scossi, ma uniti”. Il retro raffigura invece un albero che rinasce dalle macerie, segno della vita che ricomincia.

“A Misano – ha spiegato Danilo Petrucci – per noi piloti italiani, è normale arrivare con caschi dalle grafiche un po’ particolari, e stavo pensando al mio proprio nei giorni del terremoto e mi è passata la voglia di scherzare. Per questo ho preferito personalizzarlo mandando un messaggio di solidarietà.
Dopo la gara il casco sarà messo all’asta su eBay e il ricavato verrà devoluto per aiutare i terremotati”.

Per quanto riguarda invece la prima giornata di prove libere, il pilota Pramac Ducati ha chiuso con solo il 12° tempo, forse rallentato anche dalla rovinosa caduta occorsagli ad inizio FP1. Ecco le sue parole:

“Sinceramente siamo rimasti colpito dal fatto che la gomma posteriore dura non ha funzionato. E questo ci ha creato delle difficoltà in quanto non riusciamo ad utilizzarla nel migliore dei modi. Abbiamo messo la gomma morbida negli ultimi tre giri ma non c’è stato tempo per essere efficaci. Sono comunque fiducioso: mi piace girare qui. Stiamo soffrendo il confronto con le moto ufficiali negli ultimi Gp. Ma qui penso che possiamo avvicinarci”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    cujo

    9 settembre 2016 at 20:02

    grande petrux

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati