MotoGP Misano: Danilo Petrucci “Non sono stato contento delle ultime tre gare”

Il pilota ternano è carico per rifarsi dopo tre gare incolore

MotoGP Misano: Danilo Petrucci “Non sono stato contento delle ultime tre gare”MotoGP Misano: Danilo Petrucci “Non sono stato contento delle ultime tre gare”

Danilo Petrucci MotoGP 2016 Misano – prima della gara di casa ha parlato Danilo Petrucci dell’emozione di correre davanti ai suoi tifosi.

“E’ sempre una grande emozione correre a Misano – ha spiegato Danilo Petrucci. Si tratta del mio Gran Premio di casa, abito qui vicino ed è sempre una bella occasione per fare bene. Ogni anno c’è tanta pressione e tante cose da fare che ti fanno pensare meno alla gara, ma non vedo l’ora di cominciare a girare su questa pista amica. Gli ultimi tracciati – Silverstone ed Austria – non mi piacciono particolarmente, ed ho faticato un po’ anche per questo motivo. Non sono stato contento delle ultime tre gare in cui sia io che il mio compagno abbiamo sofferto parecchio. Non sono mai riuscito a trovare un buon setup, in più l’acqua mi ha penalizzato ancora. In gara ho provato a riprendere Lorenzo, ma in dieci giri ho guadagnato solo due secondi e sono rimasto lontano. Qua vorrei fare bene, su una pista che mi piace, per tornare un po’ sugli standard della prima parte della stagione”.

Quale è il tuo target in classifica per questa stagione?
“Avevo un obiettivo fino a quando mi sono infortunato. Da lì in poi – con quattro gare saltate – mi sono concentrato sul far bene ogni singola gara invece che pensare alla classifica. Comunque mi piacerebbe finire tra i primi dieci”.

Verrà fatta un’asta a favore dei terremotati del centro Italia con i cimeli dei piloti, te cosa hai pensato di donare?

“Ci sarà il mio casco in edizione dedicata a questa gara. Non svelo come sarà, sabato lo vedrete. È un’idea che mi è venuta durante una delle notti dopo il terremoto in cui non riuscivo a dormire”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati