Superbike: Van der Mark spiega la scelta di andare in Yamaha

L'olandese il prossimo anno cambierà team e costruttore

Superbike: Van der Mark spiega la scelta di andare in YamahaSuperbike: Van der Mark spiega la scelta di andare in Yamaha

Dopo l’ufficialità del suo passaggio in Yamaha a partire dal prossimo anno, Michael van der Mark inevitabilmente sta iniziando a pensare un po’ anche al 2017, la sua terza stagione nel WorldSBK.

Dopo aver stravinto il titolo del World Supersport nel 2014 sulla Honda del Ten Kate Team, è passato alla classe regina con grandi obiettivi, non facendo mistero di puntare al titolo, e anche se le cose sono andate in maniera diversa in questi due anni è stato pur sempre il primo olandese a conquistare la pole position e a ottenere buoni risultati, con otto podi finora.

Worldsbk.com lo ha raggiunto l’indomani dell’annuncio del suo passaggio nel team Pata Yamaha Official WorldSBK dove farà coppia con Alex Lowes, per conoscere i motivi di questa scelta e cosa si aspetta da questa nuova avventura.

Michael, congratulazioni per questa novità. Perché hai cambiato team?

Ho avuto molte proposte quest’anno. Una di queste era della Honda, mi hanno fatto una buona offerta per restare. Ma voglio vincere e avevo bisogno di una nuova sfida. Sono rimasto in questo team a lungo e la mia idea era quella di cambiare per aggiungere nuove esperienze.
Avevo un paio di opzioni e sono felice di averle avute, ma alla fine credo nella Yamaha e credo anche che sia una moto molto competitiva. In questa stagione hanno fatto grandi progressi. Lasciare la Honda ed il Ten Kate Team è stata una decisione difficile, ma per me questa nuova avventura è ciò di cui avevo bisogno.

Insomma sei felice della tua decisione…

Sì, sono davvero felice. Ho trascorso momenti meravigliosi con il Ten Kate e la Honda, ma sono contento di questa nuova opportunità. La Yamaha YZF-R1 è una moto completamente diversa e per quel che si è visto in pista sembra davvero buona. Poi lo sviluppo che stanno facendo promette bene per il futuro e credo che al suo secondo anno sarà molto più competitiva.

Qual è l’obiettivo di Michael van der Mark?

Il mio scopo è vincere e lottare per il titolo. Quest’anno avevo una buona moto, ma ci siamo un po’ persi. Ho ottenuto qualche buon risultato, ma come ogni pilota, voglio vincere e sono abbastanza sicuro che il prossimo anno avrò una moto con la quale posso farcela.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati