MotoGP Silverstone: Danilo Petrucci, “Non è stata una giornata positiva ma resto fiducioso”

Il centauro del Team Pramac vorrebbe dedicare il casco di Misano alle vittime del terremoto

MotoGP Silverstone: Danilo Petrucci, “Non è stata una giornata positiva ma resto fiducioso”MotoGP Silverstone: Danilo Petrucci, “Non è stata una giornata positiva ma resto fiducioso”

Danilo Petrucci MotoGP 2016 Silverstone Pramac RacingDanilo Petrucci non è soddisfatto della prima giornata di prove del Gran Premio di Gran Bretagna MotoGP, che si disputerà domenica a Silverstone. Il pilota del Team Pramac Ducati si aspettava un risultato migliore (ha ottenuto il tredicesimo tempo), ma resta fiducioso per il proseguo del weekend. A lui la parola.

“Non è stata una giornata particolarmente positiva, ma abbiamo cose da guardare per capire il motivo per cui non siamo stati veloci. Mi aspettavo di andare meglio, soprattutto sul giro singolo, mentre sul passo non siamo andati male. Al momento siamo fuori dalla Q2 e spero che domattina ci sia il sole per provare ad entrare nella Top Ten. Sono fiducioso, la moto si può migliorare molto e solitamente quando parto bene al venerdì non finisce al meglio, quindi va bene così (ride, ndr).”

Danilo, oggi alle ore 12 locali c’è stato un minuto di silenzio per le vittime del terremoto del centro Italia; tutto il paddock si è ritrovato sotto al podio per rendere omaggio. Ora arriva Misano, sappiamo che hai in mente qualcosa per ricordarle.

“Il terremoto c’è stato nei giorni in cui stavo pensando a come fare il casco. Nel Gran Premio di casa si fa sempre qualcosa di particolare, di “colore” ma questa volta non c’è voglia di scherzare e l’altro ieri mi è venuta in mente questa cosa, ma è ancora in fase di “progettazione”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    cujo

    2 settembre 2016 at 20:14

    brande Andrea…..

    ma forse, il prox anno, non era meglio……..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati