MotoGP Silverstone: Andrea Iannone, “Giornata positiva, il nostro potenziale è molto alto”

Miglior tempo in Gran Bretagna per il pilota abruzzese della Ducati

MotoGP Silverstone: Andrea Iannone, “Giornata positiva, il nostro potenziale è molto alto”MotoGP Silverstone: Andrea Iannone, “Giornata positiva, il nostro potenziale è molto alto”

Andrea Iannone MotoGP 2016 Silverstone Team Ducati – Grande inizio per Andrea Iannone e la Ducati a Silverstone, Gran Bretagna. Il pilota della Ducati ha infatti ottenuto il miglior tempo, portando la sua Desmosedici GP davanti alla Suzuki di Maverick Vinales e alla Honda di Cal Crutchlow. Ecco cosa ha raccontato il pilota abruzzese.

Andrea, racconta questa prima giornata di prove che ti ha visto primeggiare.

“E’ stata una giornata positiva, siamo stati veloci sin da subito e il feeling con la moto è stato subito buono, questo nonostante un problema tecnico. Nel turno pomeridiano abbiamo guardato i dati con il mio Ing. Marco (Rigamonti, ndr) per capire dove migliorare e alla fine devo dire che sono soddisfatto. La moto è la stessa dei test di Misano e credo che possiamo ancora migliorare, anche se non è mai facile.”

Andrea, visto che questa pista non è tra le tue preferite, questo risultato assume ancora più valore?

“E’ difficile dirlo, alla fine è una pista come le altre ed è uguale per tutti. Credo che una pista non sia tra le preferite per un pilota quando questi non riesce ad andare forte, ma c’è sempre un perchè. Negli ultimi anni sono migliorato molto su questa pista, mi sono infatti impegnato a capire perchè facevo fatica, il motivo è che è un circuito molto largo e faccio fatica ad individuare le giuste traiettorie. Come detto sono migliorato molto ed oggi ho chiuso in testa, questo è l’aspetto positivo, il difficile è continuare su questa strada.”

La Ducati sembra essere competitiva anche su questa pista, è possibile la vittoria?

“La moto sta funzionando molto bene, anche io ed Andrea (Dovizioso, suo team-mate, ndr) stiamo lavorando bene, così come tutta la squadra e tutto il gruppo. Abbiamo delle piste dove soffriamo di più e anche qui abbiamo dei punti critici, l’importante è capire dove recuperare con la guida e credo che stia facendo bene questa cosa. Il nostro potenziale è molto alto e cercheremo di portare a casa il massimo. In generale sia il pilota che la moto non smettono mai di migliorare. Probabilmente è più semplice trovare qualche decimo con la guida e questo è un aspetto molto importante.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Aprilia non molla Iannone [VIDEO]

Il pilota abruzzese, squalificato per 4 anni, è sceso in pista a Valencia, ma solo in forma virtuale accompagnato dal suo team
Condividi su WhatsAppMotomondiale MotoGP Iannone Aprilia – Dopo la notizia della squalifica per quattro anni decisa dal TAS nei confronti