MotoGP Red Bull Ring: Valentino Rossi, “Le Ducati sembrano imprendibili ma abbiamo un buon passo”

Quarto tempo nel day 1 del Red Bull Ring per il campione della Yamaha

MotoGP Red Bull Ring: Valentino Rossi, “Le Ducati sembrano imprendibili ma abbiamo un buon passo”MotoGP Red Bull Ring: Valentino Rossi, “Le Ducati sembrano imprendibili ma abbiamo un buon passo”

Valentino Rossi MotoGP 2016 Gp Austria Yamaha Movistar Press Conference – Valentino Rossi ha ottenuto il quarto tempo nella prima giornata di prove della classe MotoGP al Red Bull Ring, dove c’è stato il dominio Ducati. Il campione della Yamaha si è comunque detto abbastanza soddisfatto delle sue prove e del suo passo gara, a lui la parola.

“E’ stata una giornata piuttosto positiva, questa mattina abbiamo ottenuto il quarto tempo e lo stesso abbiamo fatto nel pomeriggio. In generale abbiamo un buon passo, abbiamo lavorato abbastanza bene sulla moto.”

Come ti sei trovato con le nuove gomme Michelin?

“La Michelin ha portato gomme più dure e sull’asfalto oggi c’erano 20 gradi in meno rispetto ai test. Per questo motivo stamattina è stato più difficile, ma poi lavorando sulla moto siamo migliorati. Speriamo che le condizioni migliorino domani e domenica e poi vedremo.”

Oltre alle Ducati quali saranno gli avversari?

“Vinales mi ha battuto nella “volata” per il posto dietro delle Ducati, che al momento sembrano imprendibili, un pò troppo veloci per tutti. In gara sarà una battaglia con Vinales, Marquez e Lorenzo, che oggi sono un pò più indietro, ma che non hanno utilizzato la gomma morbida. Io comunque mi sento bene in moto, ho un buon passo e bisognerà continuare a lavorare.”

Sei riuscito a capire che tipo di penalità daranno in gara se si oltrepasserà la zona rossa della curva 10?

“Mi hanno detto che i giudici saranno molto severi se si oltrepassa la riga rossa, ma non ci hanno ancora spiegato quale sarà la penalità, sarà una sorpresa. In prova cancelleranno il giro, in gara come detto non si sa, sarà come detto una sorpresa.”

Le Ducati sono imprendibili?

“Si può provare a lavorare sui dettagli, la velocità in curva, la frenata, l’accelerazione, ma nel dritto contano i cavalli ed ho “paura” che si possa fare poco. Se in gara non riusciremo a tenere la scia sarà dura. In questo momento sembrano un gradino sopra agli altri.”

Quanto sarà importante una grande qualifica per provare a non far scappare le Ducati?

“Sarà fondamentale riuscire partire davanti, partire bene e stare davanti alla curva 1 e alla curva 3. Basterebbe fare due giri con loro per staccare gli altri e poi anche se dovessero andar via si sarebbe creato un gap. Queste però sono cose che si dicono prima della gara, poi bisognerà vedere. Sarà molto importante partire tra i primi cinque.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati