MotoGP Red Bull Ring: Andrea Dovizioso, “Fa piacere essere i favoriti”

Il pilota forlivese della Ducati ha parlato alla vigilia del Gran Premio d'Austria

MotoGP Red Bull Ring: Andrea Dovizioso, “Fa piacere essere i favoriti”MotoGP Red Bull Ring: Andrea Dovizioso, “Fa piacere essere i favoriti”

Andrea Dovizioso MotoGP 2016 Red Bull Ring Austria Spielberg Team DucatiAndrea Dovizioso è un pilota con i piedi per “terra” e nonostante la Ducati sia stata la più veloce nei test, non crede di essere il favorito. Ecco cosa ha detto il “Dovi” al Red Bull Ring.

“E’ sempre bello correre su una pista nuova. Abbiamo girato qui qualche settimana fa e siamo stati competitivi, ma la differenza la faranno le gomme, diverse da quelle usate nei due giorni di prove. La pista è affascinante per il luogo dove si trova, anche se non è la più difficile del campionato.”

E’ stata modificata la curva 10, cosa pensi del livello di sicurezza di questa pista?

“Non sono ancora andato a vedere le modifiche, ma so esattamente cosa hanno fatto, perchè ne avevamo già parlato. Durante i test si girava troppo vicino al muro e la modifica era necessaria. In generale ci sono anche altri punti da migliorare, ma è così in tutte le piste, non qui in particolare.”

Danilo Petrucci ha pronosticato una fuga tua e di Iannone, è una possibilità?

“Fa piacere che Danilo pensi questo, però con l’esperienza che ho dico calma. Conosco i miei avversari e so quanto sono competitivi nel week-end di gara. Poi come ho detto c’è l’incognita gomme, quindi bisognerà partire domani e capire cosa fare sul bilanciamento della moto. Pensare di poter andar via al giovedì è un pò troppo.”

Nei test mancava la Honda, quanto ti fa paura Marquez?

“Credo che sia una pista adatta alla Honda e ai loro piloti al 50%. Sia Marquez che Pedrosa hanno uno stile di guida che si adatta al circuito, ma dall’altro lato ci sono tante accelerazioni, un punto dove quest’anno la Honda soffre. Staremo a vedere, ma Miller e Crutchlow (anche loro piloti Honda) erano andati forte nella seconda metà de secondo giorni di test, quindi credo che Marquez possa essere competitivo.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    ligera

    11 agosto 2016 at 18:12

    Condivido al 100% le parole di Dovizioso. Voglio fare notare che il virgolettato del titolo, non compare nell’intervista. Non convinto di essere IL favorito, penso però che possa rientrare tranquillamente nella rosa dei piloti a podio, come sottolinea più volte Dovizioso, molto dipende dagli pneumatici, diversi rispetto alle prove e quindi il lavoro andrà ripetuto daccapo, sperando che si adattino bene fin da subito come le precedenti, anche se, personalmente, non lo credo, anzi, personalmente credo che i rivali della Ducati, siano molto più vicini rispetto ai test e non mi sto riferendo alla Honda ufficiale. Resta comunque una pista che per caratteristiche, si adatta molto bene alle qualità della Ducati, per cui resterà certamente nel gruppo dei migliori, ma non col vantaggio che aveva fatto vedere durante i test.

    Comunque, Grande Dovizioso, sempre molto posato e tranquillo nelle sue dichiarazioni, concentrato e realista. Mi piace un pilota che, anche dopo dei test con una prevalenza così netta, abbia fatto un quadro molto realistico sulla situazione attuale, senza proclami o sbandieramenti di sorta, esprimendo anche il massimo rispetto e la massima considerazione per i piloti Honda che non hanno partecipato ai test.

    Grande Dovizioso
    Grande Iannone

    Grande Ducati

  2. Avatar

    Durim

    11 agosto 2016 at 21:49

    Grande dovizioso? Gli dicono che ducati nom vince dal 2010 e gli chiedono quanto sarebbe importante vinncere e lui risponde “non è cosi importante”. Senza offesa, ma dovizioso è uno sconditto, un perdente in partenza e non mi è mai piaciuto questo :)

  3. Avatar

    ligera

    12 agosto 2016 at 18:42

    Ti intrometti solo per fare l’Idi@t@ e scrivi anche “senza offesa”? Ma dai, un minimo di intelligenza. Perchè poi ti devo rispondere con cose che ho già detto, come in questo da te te citato (malamente). Io avevo già sottolineato quell’intervista e ne avevo già espresso parere.
    Le tue battute e i tuoi interventi, riservali per altri, per cortesia, ne avevamo già parlato mi pare. Scambiare cordiali pensieri con una persona che non è in grado di leggere alcunchè, è solo tempo sprecato. Spero ne convenga anche tu, Addio.

    Tu non puoi offendermi, in alcun modo Durim, non ti si può prendere sul serio, sei un “dogmatico fondamentalista” di Vale, qualunque cosa, anche la virgola fuori posto attira la tua attenzione se non è disposta in modo da esaltare Vale. Non si merita tifosi par tuo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati