Superbike: Davide Giugliano “Sia io che Ducati avevamo voglia di nuove esperienze. Per il futuro o Sbk o Moto2”

Il romano a fine anno lascia la Ducati dopo 3 anni in sella alle bicilindriche

Superbike: Davide Giugliano “Sia io che Ducati avevamo voglia di nuove esperienze. Per il futuro o Sbk o Moto2”Superbike: Davide Giugliano “Sia io che Ducati avevamo voglia di nuove esperienze. Per il futuro o Sbk o Moto2”

Davide Gigliano lascia la Ducati a fine anno, per far posto a Marco Melandri che nel 2017 farà parte del team ufficiale della Rossa di Panigale in Superbike insieme a Chaz Davies. Il romano corre in Sbk dal 2012 e fino ad oggi, dopo 4 anni con la Ducati ed uno con l’Aprilia, ancora non è riuscito a vincere una gara, sia perchè lui è uno molto “focoso” sempre pronto a gettare il cuore oltre l’ostacolo, ma anche perchè è stato spesso bersagliato dalla sfortuna. Intervistato da Motosprint, Giugliano afferma che la separazione è stata voluta da entrambe le parti, dopo 3 anni consecutivi insieme, c’era voglia di seguire strade diverse.

“Non so se è giusto definirlo divorzio – ha affermato Davide Giugliano – non siamo in una situazione di rottura tra me e Ducati. Il rapporto è buonissimo e non è escluso in futuro che possa ritornare. Dal’esterno spesso sento dire che le mie cadute sono dovute al non accontentarmi dei piazzamenti. Ma non è così, la Superbike è davvero difficile, si è sempre molto al limite. Io e Chaz siamo chiamati a dare il 110% e la Panigale è una moto avveneristica. Ora però stanno arrivando delle belle soddisfazioni, come a Laguna Seca. Sono convinto che senza la bandiera rossa (arrivata mentre era in testa ndr) sarebbe stata dura per gli altri passarmi. Il futuro? sto parlando con diverse squandre della Sbk ma anche della Moto2″

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    ligera

    4 Agosto 2016 at 15:35

    Grazie Giuliano. Mi piaceva vederti in sella alla Ducati e spesso, purtroppo, tu guidavi non al limite, oltre il limite. E’ una guida spettacolare, che ti fa voler bene dai tifosi, ma che lasciava spesso l’amaro in bocca, purtroppo ripeto. Spiace che tu abbia subito 2 incidenti davvero rischiosi per la carriera, nella speranza che tutto sia ormai solo un ricordo, ti auguro il meglio per la tua carriera.

    Grande Giuliano
    Grande Ducati

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati