MotoGP Sachsenring: Valentino Rossi, “Peccato, in condizioni diverse avrei potuto vincere”

Ottavo posto in Germania per il pesarese, che vede allontanarsi la vetta del mondiale

MotoGP Sachsenring: Valentino Rossi, “Peccato, in condizioni diverse avrei potuto vincere”MotoGP Sachsenring: Valentino Rossi, “Peccato, in condizioni diverse avrei potuto vincere”

Valentino Rossi MotoGP 2016 Gp Germania Yamaha Movistar – Gara “pazza” quella della MotoGP al Sachsenring. Valentino Rossi dopo essere stato competitivo in qualifica e nel warm up non è riuscito ad andare oltre l’ottavo posto. Grande il rammarico per quello che poteva essere e non è stato. Ora il distacco da Marc Marquez, vincitore oggi davanti a Crutchlow e Dovizioso è di ben 59 punti. A lui la parola.

“E’ stato un grande peccato perchè dopo ieri mi sentivo bene in moto, avevo un buon passo, avrei potuto lottare per il podio. Anche stamattina sotto la pioggia ero andato forte, purtroppo oggi invece si è asciugato e non avevo un buon feeling con la moto in quelle condizioni. Ci sono diverse ragioni che spiegano questo, prima di tutto io in queste condizioni non sono bravo e poi è anche una questione tecnica, la nostra moto è difficile da guidare in queste condizioni. Mi sarei potuto fermare qualche giro prima, ma sarei arrivato poco più avanti. Facevamo fatica a scaldare la gomma davanti e allora abbiamo deciso di provare con le intermedie. Nella prima parte di stagione non ho raccolto tanto, tra rotture di motore, cadute e gare così. Speriamo di migliorare nella seconda parte della stagione.”

Le gare con un meteo bizzarro iniziano ad essere decisive in un mondiale, non sarebbe il caso di fare qualche test privato con l’acqua?

“E’ un’idea, ma non è facilmente realizzabile, perchè bagnare una pista costa molto e poi non è la stessa cosa che girare sotto l’acqua. Bisognerebbe essere “fortunati” ed incontrare la pioggia durante un test.”

Nelle ultime due gare a conti fatti hai perso 37 punti reali da Marquez, con quale spirito vai in vacanza?

“Secondo me questa parte intermedia della stagione ha preso una brutta piega dal Mugello. Fino a lì era ancora tutti in gioco. Ai 37 punti lì bisognerebbe togliere i 20 o 25 punti del Mugello e vincere Barcellona e poi magari non cadere ad Assen. E’ stato un “turning point” negativo. Tutti gli altri problemi sono arrivati dopo il Mugello. Se lì avessi vinto magari ad Assen non avrei rischiato così tanto e forse non sarei caduto. Adesso è così, intanto ci sono dei test in Austria martedì e mercoledi che saranno molto importanti, visto che da lì riparte la stagione.”

Guardando la gara è sembrato ripetersi l’errore di Misano 2015, forse hai ritardato troppo l’ingresso ai box?

“L’accordo con la squadra era che quando qualcuno fosse rientrato dovevano darmi il cartello box. Poi in moto ci sono io e non me la sono sentita subito. Era ancora mezzo bagnato e sapevo di non avere un gran feeling. Sono uscito dai box insieme a Crutchlow e Dovizioso e mi hanno dato 10 secondi in poche curve, non avevo feeling. Il rientrare prima o dopo dipende anche dalla posizione che hai. Chi sta davanti cerca sempre di ritardare l’entrata ai box, mentre chi sta dietro e non ha nulla da perdere può rischiare. Basti pensare a Redding che lo scorso anno a Misano arrivò sul podio dopo essere caduto.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

36 commenti
  1. Avatar

    ligera

    17 Luglio 2016 at 19:15

    Non voglio certo mettere in dubbio le affermazioni tecniche fatte da Valentino, ma spesso, troppo spesso vengono riportati titoloni virgolettati come quello di questo articolo. Mi sta bene sentire da Vale che oggi non aveva lo stesso feeling della mattina, ma non è proprio vero il passo in cui afferma di non essere bravo in queste condizioni. Valentino ha sempre ben figurato sul bagnato e, benchè non sia mai stato considerato uno “Specialista”, si è sempre dimostrato all’altezza di coloro che ne hanno la nomea.
    Più che demerito Suo, io penso ai pneumatici, che ancora, sono in piene fase di sviluppo e devono essere capiti appieno.

    Al rientro in pista dopo il cambio moto, si è notata appieno la difficoltà di portare in temperatura le gomme, ma, anche gli ultimi giri sono stati “lenti” al confronto dei rivali.
    Oggi è stata una di quelle giornate NO che di tanto in tanto compaiono nella vita di ognuno di noi.

    Tornando a certe affermazioni che sinceramente, mi infastidiscono non poco…….
    Vale le vincerebbe tutte se….. ma c@volo, un poco di umiltà non guasterebbe. Capisco che il carattere di un pilota deve sempre tendere alla vittoria, ma riconoscere i propri limiti potrebbe giovare.

    Anche mio fratello, se avesse 2 belle tett@ sarebbe mia sorella. Coi se non si fa molta strada.

    Grande Ducati

    • Avatar

      Ronnie

      22 Luglio 2016 at 23:32

      Che io abbia memoria, sono diversi anni che Rossi va generalmente forte sul bagnato, non sempre perché non è sempre velocissimo nemmeno sull’asciutto, però si sul bagnato se la cava. Difatti avrebbe potuto vincere questa gara, come quella di Assen, proprio perché la Yamaha e lui sul bagnato vanno bene, anche se forse non è la moto migliore.

      Anche in Ducati mi pare di ricordare che sul bagnato se la cavava anche se forse non è il miglior pilota del mondiale MotoGP sul bagnato, anche se vedendo le ultime gare è il migliore dei top rider.

      Rossi non va forte nelle condizioni di pista che si asciuga se ho capito bene è questo quello che dice. Le condizioni intermedie non gli vanno giù. Bisognerebbe andare a vedere se anche in Ducati era così o li con una moto diversa riusciva a cavarsela un po’ meglio, ma mi sa che le condizioni intermedie lo mettono più in difficoltà. E’ anche una questione di fortuna, chi è più bravo e fortunato vince.

      Quest’anno il problema sembra accentuato dalla moto. In questo week-end con le basse temperature è risultato chiaro un problema della Yamaha con le gomme slick, non le mandavano mai in temperatura.
      Questo è stato il problema del primo giorno di prove libere per i piloti Yamaha. e se non andavano in temperatura le slik è probabile che non lavorassero bene nemmeno le intermedie.

      Difatti Rossi e Lorenzo non hanno montato le slick malgrado altri l’abbiano fatto perché sapevano che era troppo rischioso e sarebbero finiti per terra o avrebbero girato troppo piano e hanno scommesso sulle intermedie che non avevano credo nemmeno mai provato.

      Da questi dati certi ovvero le slick non in temperatura, mentre Ducati e Honda mandano prima le gomme in temperatura si può essere certi di una cosa. Yamaha non scalda gli pnematici rapidamente come le altre moto. Questo è un vantaggio sull’asciutto, scaldare meno le gomme vuol dire usuralre meno e arrivare meglio a fine gara, gestendole meglio, ma se hai tanti GP con temperature più basse del previsto paghi caro questa scelta tecnica.

      Quest’anno Yamaha con Rossi è stata sfortuanta al Mugello, e in altri circuiti il meteo non ha aiutato i suoi piloti, facendo diventare un punto forte della moto sull’asciutto un vero handicap in condizioni di pista che si asciuga con basse temperature.

      Yamaha quando ha fatto la moto ha scommesso su temperature più alte, oppure semplicemente Michelin ha fatto delle gomme che si consumano un po’ troppo con il caldo e Ducati e Honda sono più in difficoltà perché la loro moto scalda di più, ma siccome nelle ultime gare ha fatto più freddo Ducati e Honda vanno meglio.

      Credo che ormai questo mondiale sia di Marquez, a meno che non si faccia male o abbia una sfortuna clamorosa, vedremo se gli altri, Rossi e Lorenzo in primis riusciranno a correre puntando solo alle gare e se le condizioni meteo saranno dalla loro parte.

  2. Avatar

    marquinho

    17 Luglio 2016 at 19:25

    eh si… e se mia madre avesse il pisello avrei due padri.

  3. Avatar

    cujo

    17 Luglio 2016 at 20:38

    certo, e se certe affermazioni le fanno altri vanno bene, l’importante è avere due pesi e due misure….

    • Avatar

      ligera

      17 Luglio 2016 at 21:24

      Ma ancora con sta storia?
      Non nascondetevi dietro a queste sciocchezze. Purtroppo per voi, non le hanno dette altri, ma le ha dette Lui, quando e se lo diranno altri, sono certo che ci penserete Voi a farcelo notare.

      • Avatar

        cujo

        18 Luglio 2016 at 00:01

        sei proprio sicuro di quello che dici??

  4. Avatar

    max3isback

    17 Luglio 2016 at 22:06

    Ma ha rubato il titolo dell’articolo a Jorge hehehe

    E lascia stare cujo, credo che copia e incolla quella risposta dal 2009 ;)

    I piloti Yamaha dovrebbero fare come Marc, smettere di parlare troppo fuori pista, e concentrarsi sulle gare in pista :)

    • Avatar

      cujo

      18 Luglio 2016 at 00:04

      Anche tu sei di memoria molto corta, i copia e incolla voi sono una vita che li fate….. Almeno dal 2001

  5. Avatar

    Durim

    17 Luglio 2016 at 22:09

    Ligera sei il solito idi@ta. Rossi non ha detto niente di male. Ogni volta ha ammesso i suoi.errori,sia ad assen che anche qui. E la scelta di rossi può sembrare sbagliata ma oggi asciugandosi la.pista c erano le condizioni di pista di venerdi,dove le yamaha erano fuori dalla top10. Può non aver fatto del tutto una bella gara,ma sicuro è meno vergognosa di quella del campione del mondo che da 3 gare gareggia con baz e bradl.

    Grande rossi ancora una volta..non vincerà sto mondiale,ma ancora uns volta è quello che ci.prova a rendere interessante un campionato deciso da gomme ed errori

    • Avatar

      ligera

      18 Luglio 2016 at 01:17

      Ecco, ci mancava l’allocco della compagnia.

      Te lo dico per l’ultima volta cogli@n@zzo. Quando vedi un mio post, tira dritto o rispondi a tono, io non ho offeso nessuno e ho espresso una MIA opinione che può essere condivisa o meno, ma iniziare come hai fatto tu, denota il tuo livello culturale. Sei un bimbo sciocchin@ che non conosce il significato dei termini in Italiano e vuole fare la voce grossa.
      Evitami se non sai affrontare una discussione in altro modo

  6. Avatar

    TONYKART

    17 Luglio 2016 at 23:08

    Durim il campionato non è deciso dalle gomme ,sono quelle per tutti e ognuno è libero di tentare di vincere le gare rischiando di cadere o di puntare ai piazzamenti e rischiare meno proprio come faceva rossi l anno scorso
    Il campionato ha un pilota di nome Marquez che è stratosferico ,ha la velocità e lo stile di stoner con la testa del rossi dei tempi migliori ,sportivamente mi sembra giusto ammettere che è il numero uno al mondo

  7. Avatar

    supermariacion

    17 Luglio 2016 at 23:53

    Skarto sei un giostraio?

  8. Avatar

    cujo

    17 Luglio 2016 at 23:58

    Qualcuno ha mai dett o il contrario di Marquez, solo che se rossi ammette i suoi errori dicendo che se agiva diversamente poteva vincere è un reato, se lo dice lorenzo (vedi famose dichiarazioni di spinning) va bene…..
    Oggi MM ha vinto perchè è stato condizionato dal suo errore ad anticipare il cambio, fino ad allora ha preso schiaffi da crutlow, miller e da Bautista.
    Dimenticavo dovizioso e petrucci….

  9. Avatar

    max3isback

    18 Luglio 2016 at 00:21

    Se lo dice Jorge voi tutti iniziate a fare commenti e prenderlo in giro… Andatevi a vedere gli ultimi articoli su Jorge…

    Ma se lo fa Vale è un campione cmq sia e grande gara?!?! E cujo, Marc preso schiaffi da chi?! Ma almeno le guardi le gare ;p

    • Avatar

      cujo

      18 Luglio 2016 at 00:35

      Io si, tu invece cambia persona che te le racconti, e prima ancora fattele leggere meglio i discorsi, non la prima e l’ultima parola

  10. Avatar

    supermariacion

    18 Luglio 2016 at 00:22

    I tifosi a random sono uno spasso….strano che nessuno parli di giorgi che fino a ieri era l’idolo di turno.

  11. Avatar

    supermariacion

    18 Luglio 2016 at 00:24

    Ah beh non fa testo, ha firmato con ducati e il team gli ha messo i puffi nel telaio per rallentare la moto.

  12. Avatar

    cujo

    18 Luglio 2016 at 00:36

    Si, è vero, all’improvviso è stato bannato, non lo rammenta più nessuno……. MAH…….

  13. Avatar

    ligera

    18 Luglio 2016 at 01:25

    Chi sta asserendo che di Lorenzo non se ne parla più, per un motivo o per l’altro, lo scrive solo per fare cagnara. mi sembra di sentire i bambini dell’asilo.

    Andatevi a leggere i commenti agli articoli in cui si parla di Lorenzo.

    Ma fatemi il piacere, tifate per il vostro idolo e se avete cose serie da dire bene in caso contrario, vi do nel saluto

  14. Avatar

    Durim

    18 Luglio 2016 at 06:13

    Quando riuscirai a fare critiche costruttive e intelligenti sarai considerato,fino ad allora ligera non meriti il rispetto di nessuno. Quando ce da fare complimenti non commenti mai rossi,quando va male sei sempre li a dire come,quando e perché con aria di superiorità. Si sei un idi@ta, ma è la mia opinione, come tu esprimi la tua io esprimo la mia ;)

  15. Avatar

    max3isback

    18 Luglio 2016 at 09:27

    Durim il tuo messaggio era riferito a supermaria e cujo giusto?!?! Hehehe ;)

  16. Avatar

    Bestlap

    18 Luglio 2016 at 09:41

    Occasione persa x il 46, però io divido le colpe a metà tra Rossi stesso e il suo team. Colpa di Vale xkè non è rientrato quando glielo hanno consigliato dal box e aspettando 5 giri x fare il cambio ha vanificato tutto il vantaggio accumulato su Marquez. Colpa del team che vedendo che Marc, con le slick, dava 4-5 secondi al giro a tutti, doveva montare le gomme da asciutto anche a Rossi indipendentemente da quali erano gli accordi presi in precedenza. Solo il team ha il polso della situazione, complessiva in pista, deve quindi trarre le conclusioni giuste e in questo caso era evidente che la pista si stava velocemente asciugando. Marquez in parte fortunato in parte astuto. Fortunato xkè il cambio anticipato è stato costretto a farlo, non è stata una scelta, vista la brutta piega che aveva preso la sua gara. Astuto xkè la vera genialata è stato montare le gomme da asciutto e non le intermedie e questa è stata una scelta fatta in anticipo che ha pagato bene.. Quando rossi dice che in diverse condizioni avrebbe potuto vincere non dice una cosa campata x aria, l’ha dimostrato, finchè la pista è stata bagnata era lì davanti, questa precisazione è x l’idiota….!!! Peccato anche x il Dovi che ieri avrebbe potuto portare la D16 alla vittoria, sarebbe bastato che il team gli avesse consigliato il rientro 2-3 giri prima, hanno buttato al vento una vittoria quasi sicura.. Lorenzo incommentabile come accade da troppo tempo ormai, credo che la ducati abbia più di un pensiero..

    • Avatar

      Ronnie

      22 Luglio 2016 at 23:41

      Se Rossi metteva le slick non finiva la gara o la finiva insieme a Lorenzo, le Yamaha non potevano usare le slick con le basse temperature, figuriamoci con le basse temperature e la pista semibagnata :)

  17. Avatar

    Durim

    18 Luglio 2016 at 14:00

    @bestlap il problema di rossi però non era rientrare prima ma nemmeno montare le slick. Con pista semiumida e temperature bassissime come in gara rossi sarebbe andato piano. C erano le.stesse condizioni di venerdi se non peggiori dove rossi era 14esimo e nessuno yamaha era competitiva. In quelle condizioni rossi non poteva essere competitivo con la sua moto. Ha cambiato insieme a dovi arrivato terzo..ma se la moto non da feeling non puoi spingere. Io anche pensavo rossi avesse fatto un errore,ma l errore è meno grave di quello.che sembra perché rossi sapeva che con asciutto ma.temp fredde nn sarebbe stato competitivo

    • Avatar

      cujo

      18 Luglio 2016 at 14:30

      infatti @Durim

      se andiamo a vedere i tempi delle libere del venerdì, guardate chi c’è nelle prime 10 posizioni.

      Non lo nego, di avergli dato del colione durante la gara, ma poi ti metti ad analizzare, e capisci che poteva finire anche peggio se rientrava prima, in quanto c’era più giri e stavo risalendo anche Bautista.

      Complimenti a MM perchè ha vinto, ma non facciamola passare come una strategia perfetta, quel cambio era più che obbligato a farlo dopo l’uscita di pista, in quanto era finito nono o decimo non ricordo….

      a quel punto esimo per esimo, ha provato e gli è andata bene, sopratutto a rimanere in piedi per i primi giri, vedi Alex Esp, stesse gomme non gli è andata bene, segno che le Yamaha in quelle condizioni non sono affidabili….

      • Avatar

        cujo

        18 Luglio 2016 at 14:31

        pardon… volevo dire Pol Esp.

    • Avatar

      Bestlap

      19 Luglio 2016 at 10:24

      Ragazzi questa volta non sono d’accordo, secondo voi poteva andare addirittura peggio di come è andata..? Io invece credo che peggio di così non si poteva fare.. Secondo me gli sbagli sono stati evidenti e il fatto che il venerdi le prove siano andate male non significa che sarebbe stato lo stesso in gara, le condizioni non erano le stesse. Quando il team ti dice di rientrare devi eseguire, loro sanno come va la situazione in pista te no, se ti dicono di rientrare ci sarà un motivo, avete visto i gesti di sconforto degli uomini del team quando vedevano che Rossi non rientrava.. Quando Marc era nono Vale aveva un vantaggio di 12 secondi, doveva gestirlo e non sprecarlo correndo dietro al Dovi senza motivo. Il team invece, visto come andava Marc con le slick doveva semplicemente copiare la stessa scelta xkè era chiaro che la pista si stava velocemente asciugando.. Le intermedie non sono altro che slick intagliate, quindi sono slick parecchio meno stabili (a causa degli intagli) delle vere slick, tanto è vero che sono tanti i piloti (marc compreso) che le ritengono inutili, quindi o rain o slick senza mezze misure.. Aggiungiamo a queste considerazioni il fatto che queste intermedie sono gomme semisconosciute testate pochissimo, infatti hanno reazioni imprevedibili, come abbiamo visto.. La cartina di tornasole di ciò che dico è il Dovi, che appena fatto il cambio se ne è andato e Rossi invece è stato superato da tutti, il Dovi aveva una slick al posteriore e una intermedia all’anteriore infatti non andava quanto Marc ma molto più di Vale con tutte e due le intermedie..

    • Avatar

      cujo

      19 Luglio 2016 at 10:44

      è vero @Bestlap, è una buona analisi anche codesta, ed è vero che il muretto ha il polso della situazione

      sulle due ruote c’è il pilota, a differenza della F1 che sono su quattro, e i cambi sono obbligati in quei giri, e se il muretto ti dice box, devi rientrare

      è vero che c’è stato già un precedente lo scorso anno a Misano, ma credo che per un motociclista è un pò più difficile prendere certe decisioni quando sei nelle prime posizioni a lottare per la vittoria, a partire proprio dalle fisime che ha in testa, sulle sensazioni che ha avuto prima…..

    • Avatar

      nandop6

      19 Luglio 2016 at 20:46

      Anche io concordo con Bestlap, Rossi ha sbagliato a non dare retta ai box, poteva guadagnare un paio di posizioni e i box hanno sbagliato a non mettere le slick anche se dal venerdi avevano visto che con basse temperature era dura.

    • Avatar

      Ronnie

      22 Luglio 2016 at 23:47

      Bestlap, il team non si può inventare una strategia non concordata prima, non possono mettergli le slick, così perché gli salta in mente.

      Ci sono assetti, e regolazioni dell’elettronica concordate a tavolino, non si cambiano le gomme e gli assetti e l’elettronica mentre non sai se il pilota rientra questo giro o il prossimo, che voleva dire entro un minuto e 55 o 2 minuti e 15 circa, e non cambi tutte quelle cose in così poco tempo.

      Metti delle gomme mentre hai l’assetto e i freni per altre e fai una cazzata ancora più grande di stare fuori con le rain…

  18. Avatar

    supermariacion

    18 Luglio 2016 at 14:42

    Max3isout si riferivano alla tua idiozia che risorge ogni volta che colui che ha preso a calci nel sedere biaggi….perde. eheheheh,:) ehhehehe ;) ehehehheheh :)

  19. Avatar

    max3isback

    18 Luglio 2016 at 18:48

    Scusa supermaria ma la tua ignoranza è imbattibile su ogni livello ;) e solo per tua informazione Biaggi non ha corso ieri hehehe ;)

    PS Jorge sicuro va male in queste condizioni non c’è dubbio, ma per tutti gli altri con Yamaha andava bene essere in difficoltà e le colpe 50/50, ma per Jorge no?!?! Che cosa strana…e di sicuro sarà molto difficile per lui il prossimo anno perché non ce lo vedo proprio per niente col suo stile di guida sulla Ducati purtroppo :'( pero non vi preoccupate che peggio di Vale dovrebbe essere difficile ;)

    Cmq sia con MM che ha messo la testa a posto, se la Honda lo segue per i prossimi 5 anni sarà difficile per gli altri :( con tanto di merito e di cappello a MM!!!

  20. Avatar

    supermariacion

    18 Luglio 2016 at 19:29

    Eehhhe:) ah davvero non ha corso ieri biaggi?ehheheh :) “se la honda lo segue per i prossimi 5 anni sarà dura” xche secondo te la honda chi segue??? Pedrosa????? Impasta le pizze che ti viene sicuramente meglio.

    • Avatar

      cujo

      19 Luglio 2016 at 13:00

      ma anche il “peggio di Vale dovrebbe essere difficile”…..

      per ora ci stanno riuscendo, con moto migliore (non il cancello che aveva Rossi), fino ad oggi hanno fatto uguale, che per me significa peggio, se confronti le moto di allora con quelle che sono venute dopo……

      e ti dirò di più, Barbera con la GP14 è davanti alle ufficiali

  21. Avatar

    Durim

    18 Luglio 2016 at 20:17

    Che risate! Rossi avrà raccolto poco,ma credo che le sue prestazioni siano state nettamente superiori a jorge. Cat ha vinto,jorge 6 prima della caduta. Assen rossi si è giocato la.vittoria,jorge ultimo. Sachering rossi si è giocato la.vittoria e fosse rimasto bagnato o ricominciava a piovere magari vinceva.
    Il venerdi sia rossi che jorge hanno schifo perché la moto non funzionava. Il sabato rossi ha dimostrato di avere il passo per il secondo posto, lorenzo no. In gara con pioggia rossi competitivo, su asciuto no.
    Per rossi si può parlare di moto

  22. Avatar

    Durim

    18 Luglio 2016 at 20:19

    Che risate! Rossi avrà raccolto poco,ma credo che le sue prestazioni siano state nettamente superiori a jorge. Cat ha vinto,jorge 6 prima della caduta. Assen rossi si è giocato la.vittoria,jorge ultimo. Sachering rossi si è giocato la.vittoria e fosse rimasto bagnato o ricominciava a piovere magari vinceva.
    Il venerdi sia rossi che jorge hanno fatto schifo perché la moto non funzionava. Il sabato rossi ha dimostrato di avere il passo per il secondo posto, lorenzo no. In gara con pioggia rossi competitivo, su asciuto no.
    Per rossi si può parlare di moto , lorenzo non ha scuse che da 3 gare cammina. Se non riesci a vedere la differenza è perché sei cieco max..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati