Moto3 Sachsenring: Pawi domina sul bagnato, a podio Locatelli e Bastianini

Il malese bissa la vittoria del GP d'Argentina, a punti anche Fabio di Giannantonio e Francesco Bagnaia

Moto3 Sachsenring: Pawi domina sul bagnato, a podio Locatelli e BastianiniMoto3 Sachsenring: Pawi domina sul bagnato, a podio Locatelli e Bastianini

GP Germania Moto3 Gara – La gara della classe Moto3 al Sachsenring (teatro della nona tappa e giro di boa del motomondiale 2016) ha regalato la seconda vittoria al malese Khairul Idham Pawi, già vincitore in Argentina ad inizio stagione.

I piloti sono scesi in pista sotto una pioggia battente e il malese ha girato con dei crono irraggiungibili per tutti gli altri avversari dominando la gara.

Solo un’errore in staccata ha consigliato al #89 di rallentare il passo, ma Pawi ha comunque tagliato il traguardo con ampio margine sugli avversari. Sul podio con lui sono saliti i nostri Andrea Locatelli (al primo podio in carriera) ed Enea Bastianini. A punti anche Fabio di Giannantonio e Francesco Bagnaia.

Nella classifica iridata Binder comanda con 159 punti contro i 112 di Navarro, i 93 di Fenati, gli 85 di Bagnaia, i 75 di Bulega, i 65 di Bastianini, i 63 di Antonelli e i 58 di Fabio di Giannantonio.

Ricordiamo che Niccolò Antonelli non ha corso a causa della frattura alla clavicola sinistra rimediata ieri dopo un high-side.

Cronaca di gara

I piloti della classe Moto3 sono pronti a disputare la nona gara del motomondiale 2016 (giro di boa della stagione), che si disputerà sul tracciato del Sachsenring. In prova a dominare sono stati i colori italiani, con Enea Bastianini (Honda Gresini) alla sua seconda pole consecutiva dopo quella di Assen e davanti all’ex compagno di squadra Andrea Locatelli (KTM Leopard Racing). Terzo tempo per il rookie della Honda Aron Canet (Team Monlau).

Seconda fila per un altro rookie, Bo Bendsneyder, in sella alla KTM del Team Red Bull Ajo, per Jorge Navarro (Honda) e per il leader della classifica iridata Brad Binder (KTM). Terza fila per il francese Jules Danilo (Honda), per il britannico John McPhee (Peugeot) e per il giapponese Hiroki Ono (Honda).

Francesco Bagnaia (vincitore ad Assen) è in quarta fila, Romano Fenati in sesta, Nicolò Bulega in settima, Fabio di Giannantonio in ottava, Andrea Migno in decima, Stefano Valtulini e Lorenzo Petrarca in undicesima e Fabio Spiranelli in dodicesima. Non prenderanno parte alla gara il nostro Niccolò Antonelli, che in una caduta si è fratturato la clavicola sinistra e Maria Herrera, che si è rotta il polso sinistro. Tutto pronto, gara bagnata, scende copiosa la pioggia, 27 i giri da percorrere per 99.117 km. Si spengono i semafori, al via il più veloce è il poleman Enea Bastianini, seguito dal rookie Bo Bendsneyder e da Andrea Locatelli.

Condizioni proibitive, cade subito Joan Mir, rider ok. Il primo giro si chiude con Bastianini davanti a Bendsneyder, Locatelli, McPhee, Martin, Canet, Pawi, Ono, Navarro e Binder. Bagnaia è quindicesimo, Di Giannantonio sedicesimo, mentre Fenati, Bulega e Migno sono rispettivamente in ventunesima, ventitreesima e ventiquattresima posizione.

Attacca Bendsneyder che si porta in testa. Il pilota del Team Red Bull Ajo al 2° passaggio è davanti a Bastianini, Locatelli, McPhee, Pawi, Martin, Ono, Canet, Navarro e Binder. Il terzo giro vede in testa Locatelli, che precede McPhee, Ono, Bastianini, Pawi, Bendsneyder, Martin, Navarro, Canet e Binder.

Cambiano ancora le posizioni, ora in testa c’è McPhee, ma da dietro arriva fortissimo Pawi, che ricordiamo aveva vinto in Argentina in condizioni meteo molto difficili. Al quarto giro Pawi è in testa davanti a Ono, McPhee, Locatelli, Bastianini, Martin, Navarro, Kornfeil, Bendsneyder, Canet e Di Giannantonio. Problemi alla moto per Fenati, che gesticola verso il muretto dei box.

Davanti allunga Pawi, seguito dal team-mate Ono, che però a 19 giro dal termine fa un errore che lo fa retrocedere in quinta posizione. Finisce intanto la gara di Guevara, rider ok. Pawi comanda con oltre quattro secondi di vantaggio su Locatelli, mentre Bastianini è quarto e Fabio di Giannantonio sesto. Francesco Bagnaia, vincitore ad Assen, occupa la dodicesima posizione.

Continua la serie di cadute, a diciassette giri dalla fine tocca prima a Jorge Martin e poi al nostro Andrea Migno. Nessuna apparente conseguenza per i due piloti, il primo del Team Aspar, il secondo del Team Sky VR46.

Cade Ono, che già prima aveva rischiato grosso, mentre Pawi ha fatto il vuoto! Sono dieci i secondi di vantaggio su Locatelli. Il malese gira oltre tre secondi più veloce di tutti, anche se un errore in frenata gli ha fatto perdere qualcosa.

Siamo giunti a metà gara, Pawi guida con 10.942s di vantaggio su Locatelli, che a sua volta precede Bastianini, McPhee, Kornfeil e Di Giannantonio. Caduta per Bulega! Il rookie del Team Sky ha perso l’anteriore della sua KTM mentre era in dodicesima posizione. Gara da dimenticare per il Team Sky VR46, che ha perso prima Migno e poi Bulega e che vede Fenati in ventunesima posizione.

Con Pawi solitario al comando e Locatelli secondo, è battaglia per il terzo gradino del podio tra Bastianini e McPhee e tra Binder e Navarro per la settima posizione. Questi ultime due occupano la prima e la seconda posizione del mondiale, con il sud africano che prima della gara vantava 48 punti di vantaggio sullo spagnolo.

Attacca Navarro, che passa Binder, mentre Fabio di Giannantonio è sesto e Francesco Bagnaia decimo. Sei giri al termine, McPhee passa Bastianini, mentre Navarro cerca l’attacco su Fabio di Giannantonio. Bastianini si riprende il podio virtuale, mentre Kornfeil ha passato McPhee. Bastianini sembra poter allungare e quindi si delinea un podio Pawi, Locatelli, Bastianini.

Ultimi km di gara, Pawi va a vincere il Gran Premio di Germania, sul podio anche i nostri Andrea Locatelli ed Enea Bastianini.

Moto3 Gara Sachsenring - Gp Germania - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Sachsenring - Gp Germania - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto3

Moto3 | Gp Valencia FP3: Bezzecchi al Top

Il pilota del PruestelGP ha preceduto Bastianini e Arbolino
Condividi su WhatsAppMoto3 Gp Valencia Prove Libere 3 – Marco Bezzecchi ha stabilito il miglior tempo della terza ed ultima