MotoGP Sachsenring: Danilo Petrucci “Peccato per la prima fila, ma sono contento del passo gara”

Petrucci ha aggiunto: "Guidare la MotoGP è come andare a letto con una bella ragazza ma... "

MotoGP Sachsenring: Danilo Petrucci “Peccato per la prima fila, ma sono contento del passo gara”MotoGP Sachsenring: Danilo Petrucci “Peccato per la prima fila, ma sono contento del passo gara”

Danilo Petrucci MotoGP 2016 GP Germania Pramac Racing – Grandissima prestazione oggi al Sachsenring per Danilo Petrucci, rider del Team Pramac. Il pilota ternano dopo aver centrato il miglior tempo nelle Q1, arrivando davanti a Jorge Lorenzo e Cal Crutchlow, ha ottenuto il quarto tempo nelle Q2, valevoli per lo schieramento di partenza.

Petrucci ha fatto lo stesso identico tempo di Valentino Rossi, ma visto che il pesarese lo aveva ottenuto prima, il terzo tempo e relativa prima fila è andato al pilota della Yamaha. C’è quindi un pò di rammarico, ma d’altra parte la soddisfazione di essere andato davvero forte.

“Sono contento, anche se a dire la verità un pò mi girano! All’inizio ho visto Barberà davanti e quindi non ero il primo dei Team “indipendent”, poi ho fatto quarto, ma una volta tornato al box ho visto che avevo lo stesso tempo di Valentino (Rossi, ndr) e un pò mi è dispiaciuto, perchè per la prima volta sarei partito in prima fila. Devo dire però che stamattina e anche oggi pomeriggio mi ha fatto un pò di scuola guida, quindi va bene.”

Come va la moto in questo tracciato, che sulla carta non era favorevole alle Ducati?

“La moto va abbastanza bene e spero che la gara sia asciutta, anche se quando piove tutti puntano su di me, per poi perdere dei soldi, anche se alla fine ne perdo più io!(ride, ndr). Vorrei una gara sull’asciutto perchè è la prima volta che parto davanti con i big.”

Qual’è l’obiettivo per la gara?

“Ho un buon passo e punto a classificarmi tra i primi 6/7/8 ed essere il primo dopo pilota non Factory e con un tempo vicino ai primi.”

La GP14.2 e la GP15 sono davanti alle nuove Desmosedici, che ne pensi?

“La GP15 e la GP16 sono molto simili a parte piccole differenze di telaio e un motore più veloce a favore della 16. La GP14 va forte in prova perchè può usare più gomma, ma poi fa fatica in gara.”

Cosa farai nel warm up?

“Piccoli aggiustamenti, ma ho un ottimo passo gara. Sicuramente guarderemo la geometria della moto che cambierà con il pieno di benzina.”

Se dovesse piovere come ieri sarebbe possibile utilizzare le intermedie?

“Io sono uno dei pochi che le ha provate lo scorso anno a Brno. Potrebbe essere una soluzione visto che funzionavano bene sia con tanto che con meno bagnato. Io come già detto non ho nulla da perdere e se ci sarà da rischiare lo faremo.”

Non ha più parlato dell’infortunio alla mano, l’infortunio è solo un ricordo?

“Guidando non mi da fastidio. Purtroppo in allenamento non posso utilizzare la moto da cross o la bicicletta da corsa. Da quando avevo tre anni mi sono sempre allenato con la moto da cross, invece adesso posso solo guidare la MotoGP, che non è poi così male, ma per uno abituato ad allenarsi sempre con la moto da cross è stato un periodo difficile. Al WDW ho guidato lo Scramler e mi sono davvro divertito. Guidare la MotoGP è come andare a letto con una bella ragazza ma solamente una volta ogni due settimane!

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati