MotoGP Sachsenring: Valentino Rossi, “E’ stata una giornata molto difficile, ma resto fiducioso”

Il campione pesarese ha aggiunto, "Non penso a Marquez, dobbiamo guardare in casa nostra"

MotoGP Sachsenring: Valentino Rossi, “E’ stata una giornata molto difficile, ma resto fiducioso”MotoGP Sachsenring: Valentino Rossi, “E’ stata una giornata molto difficile, ma resto fiducioso”

Valentino Rossi MotoGP 2016 Gp Germania Yamaha Movistar – Valentino Rossi non è andato oltre il quattordicesimo tempo nella prima giornata di prove del Gran Premio di Germania. Il campione della Yamaha non è riuscito a trovare il giusto feeling con la pista tedesca, soprattutto a causa delle basse temperature. Ecco cosa ha raccontato alla fine della giornata.

“E’ stata una giornata molto difficile, soprattutto a causa del freddo. La gomma anteriore Michelin più morbida è risultata quindi troppo dura ed è difficile andare al limite. Nel pomeriggio ho continuato a girare con le gomme usate, ma il feeling non era buono e non ho un buon passo. A fine turno ho messo la gomma nuova, ma non sono riuscito a migliorare, perchè mentre spingevo ho incontrato traffico e ho preso la bandiera a scacchi. Speriamo che domani e in gara la temperatura salga per poter essere più competitivi.”

Qual’è esattamente il problema gomme, solo di temperatura?

“Sicuramente se Michelin non avesse portato la gomma asimmetrica anche all’anteriore ci sarebbero state molte più cadute. Il problema è che quando la Michelin ha dovuto scegliere che mescole portare qui c’erano 30°, mentre oggi era molto freddo. Sarebbero servite due mescole, la morbida e la media e invece avevamo la media e la dura.”

Le Yamaha sono in difficoltà, Marquez potrebbe tentare la fuga?

“Per quanto mi riguarda dobbiamo pensare a noi, non a Marquez. Lui qui va molto forte, non è una novità, ma noi potremmo essere molto più competitivi con più temperatura ed è quello che ci auguriamo. Io nelle curve a destra sto andando all’80%, quindi se il meteo migliora possiamo fare bene.”

Il Sachsenring non ha ancora rinnovato il suo contratto, pensi che ci siano altre piste in Germania dove potrebbe correre la MotoGP?

“A me questa pista piace, mi diverto a guidare qui dentro. C’è il problema alla curva 11, ma non un problema di spazi di fuga, ma del fatto che è una delle poche curve a destra. In Germania ci sono anche Hockenheim e il Nurburgring. In entrambe ho corso in macchina, ma il Nurburgring mi piace un pò meno. Potrebbero essere due piste interessanti, ma la scelta dipende da molti fattori, non solo dai piloti.”

Andrai oggi in Safety Commission

“Penso di andare ma non so di cosa discuteremo, Qui ci sono 2/3 punti con poco spazio e non so se ci diranno qualcosa di Barcellona.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati