MotoGP Sachsenring: Andrea Dovizioso, “La curva 11 condiziona tutti i piloti”

Quinto tempo per "DesmoDovi" nel Day 1 del Sachsenring

MotoGP Sachsenring: Andrea Dovizioso, “La curva 11 condiziona tutti i piloti”MotoGP Sachsenring: Andrea Dovizioso, “La curva 11 condiziona tutti i piloti”

Andrea Dovizioso MotoGP 2016 GP Germania Team DucatiAndrea Dovizioso ha stabilito il quinto tempo nel Day 1 del Sachsenring, nona tappa del motomondiale 2016. Il “Dovi” si è detto abbastanza soddisfatto della sua prestazione, anche se c’è ancora del lavoro da fare. A lui la parola.

“E’ stata una giornata particolare con molte cadute, soprattutto nel turno della mattina. Le gomme portate dalla Michelin hanno “faticato” con queste temperature, speriamo che domani si alzi e che le cose migliorino. Detto questo abbiamo una buona velocità e di questo sono contento, anche se domani i tempi si dovrebbero abbassare. Ho ancora dei punti da migliorare come il feeling con l’anteriore.”

Aver quasi buttato il primo turno, potrebbe essere un problema in ottica gara?

“Non credo, sarà uguale per tutti. Quando ci sono tante cadute come oggi e come negli altri anni ti devi tenere del margine. Ho sentito interviste di altri piloti con altre moto e hanno gli stessi nostri problemi. Siamo tutti sulla stessa barca.”

Iannone ha detto che la curva 11 è paurosa con queste gomme e con queste temperature, è così anche per te?

“Non può essere diversamente quando ci sono così tante cadute così come oggi e come negli altri anni. Poi ci sono dei piloti che si tengono del margine e altri che la approcciano diversamente e infatti se non erro Vinales (oggi miglior tempo, ndr) è caduto due volte nello stesso punto.”

In qualifica e in gara come si affronta la famigerata curva 11?

“Con una temperatura più alta è molto più facile, ma ti devi tenere sempre del margine, soprattutto in prova, perchè con una caduta rischi di compromettere tutto il turno. Rimani comunque condizionato anche in gara, ma dipende sempre da pilota a pilota.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati