Superbike Laguna Seca, Gara 1: Terzo posto per Nicky Hayden

Kentucky Kid torna sul podio nel round di casa a Laguna Seca

Superbike Laguna Seca, Gara 1: Terzo posto per Nicky HaydenSuperbike Laguna Seca, Gara 1: Terzo posto per Nicky Hayden

Superbike, GEICO Motorcycle US Round, Gara 1. Nicky Hayden ci teneva molto a fare bene nel suo anno di “debutto” in WorldSbk sulla pista di casa, il Madza Raceway di Laguna Seca, e anche se non lo dava a vedere sentiva un po’ di sana pressione a riguardo.
Il pubblico americano gli ha sempre dimostrato grande affetto e lui voleva in qualche modo ripagarli: comprensibile quindi la sua felicità per essere riuscito a tagliare il traguardo il terza posizione finale, anche se ovviamente avrebbe preferito vincere.

Hayden è stato autore di una gara molto consistente, lui che conosce ogni singolo dettaglio di questa pista, in cui ha trionfato due volte, e nelle fasi finali ha resistito alla pressione di Alex Lowes, Lorenzo Savadori e Michael van der Mark per non perdere la terza posizione.

Kentucky Kid torna quindi sul podio, siamo sicuri il più speciale per lui, dopo la straordinaria vittoria in Gara 2 in Malesia a conferma che il progetto del ritorno nel campionato Superbike (lui ha debuttato nella Superbike americana, ndr) sta dando i risultati sperati.

Siamo sicuri che in Gara 2 darà il massimo per regalare un’altra gioia al pubblico americano.

“È davvero bello essere sul podio” – ha detto Nicky Hayden sorridendo – “Non sono particolarmente contento della mia gara – Speravo di essere più veloce- ma sai una cosa? Abbiamo ottenuto un podio. Quindi ringrazio la mia squadra e tutti i miei tifosi – questo è per loro, naturalmente. So che preferirebbero una vittoria e anche io la preferirei, ma sono salito sul podio su una pista che amo davanti ai tifosi che amo. Questo significa che possiamo essere felici. Ho visto gli avversari commettere errori e ci sono state molte bandiere gialle – inoltre il vento era peggiore rispetto a quello che c’era stato durante tutto il weekend,” ha aggiunto Hayden. “Ho pensato solo a concludere la gara senza commettere errori. Verso la fine ho aumentato il mio ritmo e questo mi ha aiutato a centrare il podio, ma spero di poter fare domani una bella lotta”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati