Superbike Laguna Seca, Prove Libere: Torres fa segnare il settimo riferimento

Lo spagnolo accede direttamente alla seconda manche di Tissot-Superpole. Problemi tecnici per De Rosa

Superbike Laguna Seca, Prove Libere: Torres fa segnare il settimo riferimentoSuperbike Laguna Seca, Prove Libere: Torres fa segnare il settimo riferimento

Superbike, GEICO Motorcycle US Round, Prove Libere. Nella giornata di prove libere al Mazda Raceway di Laguna Seca, per il nono round della stagione, i piloti del team Althea hanno avuto fortune alterne, con Jordi Torres autore del settimo crono e Raffaele De Rosa ha chiuso 15esimo al suo debutto su questo tracciato.

Il pilota italiano, che attualmente corre per il team in STK1000 e che quindi non aveva mai avuto modo di girare su questa pista, sostituisce lo ricordiamo Markus Reiterberger, ancora convalescente per la frattura alla vertebra D12 rimediamo nel round di Misano.
De Rosa ha sfruttato la prima sessione per prendere le misure alla sua BMW S 1000 RR e alla pista, migliorando costantemente il proprio: un piccolo problema tecnico gli ha fatto chiudere anzitempo il turno, a tre minuti dalla fine.
Nel pomeriggio De Rosa è riuscito ad abbassare di oltre un secondo il suo riferimento, chiudendo la combinata in quindicesima posizione, con un 1’25.210.

Anche Jordi Torres è riuscito a migliorare molto nel secondo turno, girando forte soprattutto nella parte finale: lo spagnolo ha chiuso con un buon settimo tempo (1’24.022) che gli consente di accedere direttamente alla seconda manche di Tissot-Superpole.

“Nella mattina abbiamo lavorato bene, ed abbiamo capito quasi subito qual era il set-up da utilizzare” – ha detto Jordi Torres – “Abbiamo comunque visto che c’erano ancora alcune cose da migliorare, e nel pomeriggio abbiamo cercato di fare delle modifiche per avere una moto più stabile, più tranquilla, meno ‘cattiva’.Non siamo messi male per quanto riguarda i tempi, ma sappiamo di avere ancora del margine per poterci migliorare di tre o quattro decimi… Il nostro lavoro continuerà domani!”

“La prima impressione della pista stamattina è stata che è davvero bella, ma anche molto impegnativa. Nella seconda sessione mi sono trovato subito molto meglio” – ha detto Raffaele De Rosa – “La pista è corta e quindi i distacchi sono piuttosto ridotti. Come prima esperienza sono molto felice di essere qua, e mi aspettavo che sicuramente non sarebbe stato facile… Vedremo di continuare a fare progressi anche domani…”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati