Superbike Laguna Seca: Torres e De Rosa sono pronti alla sfida del Cavatappi

Il pilota italiano che corre nel campionato STK1000 sostituisce l'infortunato Markus Reiterberger

Superbike Laguna Seca: Torres e De Rosa sono pronti alla sfida del CavatappiSuperbike Laguna Seca: Torres e De Rosa sono pronti alla sfida del Cavatappi

Superbike, GEICO Motorcycle US Round. L’Althea BMW Racing Team è in viaggio verso gli Stati Uniti dove prenderà parte al nono round del Mondiale Superbike, al celebre Mazda Raceway di Laguna Seca, schierando Jordi Torres e Raffaele De Rosa.

Il giovane pilota napoletano, che sta disputando con il team il campionato STK1000 correà in sostituzione di Markus Reiterberger, alle prese con il recupero della frattura da compressione alla vertebra D12, rimediata a seguito di una brutta caduta in Gara 2 a Misano.
La speranza di tutti è di rivederlo in piena forma a settembre, dopo la pausa estiva programmata ad agosto.

Il Mazda Raceway è un circuito molto particolare: situato vicino a Monterey nella California centrale, è piuttosto corto, circa 3,6 km, ma vanta ben undici curve, la più famosa delle quali è senza dubbio il Cavatappi o ‘Corkscrew’, un tornantino sinuoso che si dirama dalla sommità di una piccola collinetta, teatro di memorabili sorpassi.

L’anno scorso a Laguna Seca, Torres che gareggiava lì per la prima volta, dato che anche nel Motomondiale scendeva in pista solo la MotoGP, è stato autore di un’ottima prestazione chiudendo le due gare in quarta e quinta posizione finale.
De Rosa invece non ha mai visto dal vivo la pista americana ed al momento le sue conoscenze derivano si limitano a filmati e simulazioni.

“Non vedo l’ora di tornare a Laguna. Vorremo sfruttare il weekend per raccogliere tutti i dati possibili per poter continuare il nostro lavoro durante i prossimi due mesi di pausa estiva. L’anno scorso mi sono divertito molto e sono riuscito a fare un quinto ed un quarto posto” – ha dichiarato Jordi Torres – “La pista è spettacolare e dopo tutto quello che abbiamo imparato negli ultimi round, spero di poter fare due belle gare in America quest’anno. Penso che il potenziale ci sia e quindi dovremo lavorare bene già da venerdì… Sono ottimista.”

“Laguna Seca sarà una nuova esperienza per me e quindi sono più che contento. Le gare sul quel tracciato sono sempre state particolari e spettacolari” – ha detto Raffaele De Rosa – “E’ una pista storica, e quando si corre su questi tracciati, come Assen o il Mugello, si respira un’aria magica e mi aspetto una sensazione simile anche in America. Sono molto felice di avere la possibilità di correre con la Superbike e per questo ringrazio Genesio ed il team. Mi dispiace molto per Markus e spero che torni presto e riesca a continuare al meglio la stagione. Per adesso, non vedo l’ora di partire e cercherò di fare due buone gare.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

SBK, Pirelli French Round, Gara1: tre volte Jonathan Rea

Straordinaria impresa del Campione del Mondo che conquista la terza corona iridata. Stoico Sykes che cede a Melandri solo all'ultimo
Condividi su WhatsApp Jonathan Rea entra di diritto nella storia del Motorsport completando un’impresa che ha del leggendario: oggi sul