MotoGP: Sam Lowes, “Guidare l’Aprilia RS-GP è stata un’esperienza che non dimenticherò mai”

Grande soddisfazione in casa Aprilia per il debutto di Lowes sulla RS-GP MotoGP

MotoGP: Sam Lowes, “Guidare l’Aprilia RS-GP è stata un’esperienza che non dimenticherò mai”MotoGP: Sam Lowes, “Guidare l’Aprilia RS-GP è stata un’esperienza che non dimenticherò mai”

Test Aprilia MotoGP Misano – Sam Lowes ha chiuso la due giorni di test a Misano in sella all’Aprilia RS-GP, moto che guiderà dal prossimo anno. L’attuale pilota del Team Gresini Moto2 ha debuttato ieri nella Top Class e dopo i primi “approcci”, ha potuto apprezzare per la prima volta la potenza di una MotoGP, i freni in carbonio, il pacchetto di elettronica che governa il V4 e naturalmente le gomme Michelin della moto della casa veneta.

“I primi giri sulla Aprilia RS-GP sono stati un’esperienza che non dimenticherò mai. Quando ho aperto il gas è stata incredibile la velocità che ho percepito, è stato un feeling meraviglioso. Già dal secondo run ho iniziato a gestire meglio la potenza e ho cercato di capire come meglio sfruttarla – ha detto Sam Lowes – Le novità erano tante e mi hanno tutte stupito: le prime sono senza dubbio la potenza e la velocità, poi i freni in carbonio, la terza è il cambio seamless veramente incredibile e la quarta è ovviamente l’elettronica con la quale mi sono trovato subito molto bene. E poi la RS-GP mi ha sorpreso con una maneggevolezza che non mi aspettavo, tanto che la notte prima del test ero molto nervoso perché mi immaginavo una moto molto più cattiva da guidare e invece non è stato così, anche se niente è facile su una MotoGP. Da ultimo voglio sottolineare la bella intesa che ho trovato con tutto il team. Insomma, è andata proprio bene.”

“E’ andata bene, direi che meglio di così non si poteva iniziare. Sam è salito su una moto mai vista prima, dovendo gestire una serie di novità che vanno dalla potenza disponibile ai freni in carbonio. Si è trovato subito bene e si è anche dimostrato molto analitico e preciso nel dare indicazioni alla squadra e come metodo di lavoro. Naturalmente non abbiamo badato ai tempi ma, anche da quel punto di vista, siamo molto contenti di questa due giorni – ha detto Romano Albesiano, responsabile Aprilia Racing – Con Mike abbiamo continuato il programma di sviluppo della RS-GP concentrandoci in particolare su nuove parti di ciclistica e lavorando sulla gestione elettronica, soprattutto per quello che riguarda l’erogazione della coppia. Ovviamente porteremo subito in gara ogni soluzione che si dimostri efficace.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati