MotoGP Assen: Marc Marquez “Oggi non ero il più veloce, Valentino quest’anno è molto forte”

Lo spagnolo è l'unico dei big a non toppare e chiude con un ottimo 2° posto

MotoGP Assen: Marc Marquez “Oggi non ero il più veloce, Valentino quest’anno è molto forte”MotoGP Assen: Marc Marquez “Oggi non ero il più veloce, Valentino quest’anno è molto forte”

Marc Marquez chiude la pazza gara di Assen con un 2° posto che vale oro, soprattutto grazie alla caduta di Rossi ed alla gara anonima di Lorenzo. Lo spagnolo ha cercato di guidare nella maniera più conservativa possibile ed ora allunga in classifica sulle due Yamaha, nonstante i problemi che affliggono la sua moto dall’inizio della stagione. Marquez era chiaramente più lento oggi, sia di Rossi che delle Ducati ma la sua guia da “ragioniere” ha pagato. Gli altri si son stesi lui ha saputo capire i limiti della moto portando a casa 20 punti importantissimi.

“Mi aveva detto il mio team che in caso di pioggia non dovevo cadere – ha affermato Marc Marquez – era una gara oggi dove si poteva guadagnare o perdere tanti punti. Nella seconda gara il feeling era migliore ma Vale era più veloce, poi quando ho visto che è caduto e Jack mi ha passato mi sono detto che 2° andava benissimo. Nella prima gara abbiamo fatto l’errore di scegliere la gomma dura dietro ma io non mi trovavo bene, facevo fatica a guidare derapando come faccio io. Nella seconda sono partito con la morbida andava meglio ma non mi sentivo certo il più forte in pista”

Ha fatto bene la direzione gara a sospendere la corsa?

“Onestamente negli ultimi giri non si vedeva più nulla, si poteva provare a stare in sella ma non si vedeva nulla è stata la scelta giusta”

La lotta al titolo ora è solo tra te e Lorenzo?
“Non lo so, Rossi ha perso tanto ma lo vedo molto forte quest’anno. L’anno scorso non era così veloce ma era regolare, quest’anno è più veloce ma la fortuna non è stata con lui però è molto forte”

La tua moto ora va bene?

“No dobbiamo lavorare tantissimo ancora per avere la moto che voglio. Perdiamo tanto in accelerazione soprattutto con l’asciutto, con il bagnato va meglio ma la maggior parte delle gare di solito si corrono con asciutto”

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    marquinho

    26 giugno 2016 at 19:41

    gara molto accorta, intelligente. Spero di rivedere presto la vera Honda e di conseguenza un Marquez che corre come sa.

  2. Avatar

    TONYKART

    27 giugno 2016 at 20:53

    io lo amo quando corre come se nn ci fosse una classifica ,ma e’ proprio bravo questo ragazzo ,quest anno sta portando a casa un mondiale da ragioniere visto che la moto nn permette niente di speciale

    • Avatar

      supermariacion

      27 giugno 2016 at 23:05

      sei tenero skarto quando scrivi col cuore hahahahhah ti vogliamo bene!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati