Superbike Misano, Gara 1: Corsa complicata per Leon Camier

Anche il pilota inglese della MV Agusta è rimasto coinvolto nell' incidente al via

Superbike Misano, Gara 1: Corsa complicata per Leon CamierSuperbike Misano, Gara 1: Corsa complicata per Leon Camier

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, Gara 1. La partenza della prima corsa dell’ottavo appuntamento della stagione è stata sfortunata per molti dei possibili protagonisti in pista: dopo pochi metri infatti c’è stato un contatto con protagonisti Xavi Fores e Lorenzo Savadori che ha coinvolto anche Chaz Davies e Leon Camier.

Il pilota italiano del team Iodaracing è infatti caduto a seguito di un sorpasso quantomeno azzardato, tentato da Fores: la manovra del rider spagnolo ha innescato una reazione a catena che ha costretto Chaz Davies e Leon Camier ad andare nella via di fuga e ha tornare in pista in fondo allo schieramento.
Entrambi i piloti hanno dato vita a due belle rimonte per recuperare il terreno perso: Davies ha concluso in quarta posizione, mentre Camier è riuscito a tagliato il traguardo in ottava, conquistando punti importanti.

“È stato un inizio difficile. Credo di essermi urtato con Savadori con lo stivale quando eravamo nella ghiaia, perché il mio stivale era davvero danneggiato e questo mi ha creato vari problemi durante la gara” – ha commentato Leon Camier – “Poi ho dovuto spingere al massimo, cercando di superare quanti più piloti possibili e ho fatto una buona rimonta, avevo un buon ritmo. Penso che domani potremo fare qualcosa di buono”.

Il pilota inglese ovviamente si augura di avere maggiore fortuna oggi, in Gara 2, dato che sul risultato della prima pesano episodi che non sono dipesi da lui.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati