MotoGP Barcellona: Danilo Petrucci, “Avrei preferito non correre”

Il pilota ternano del Pramac Racing molto "toccato" dalla tragedia di Luis Salom

MotoGP Barcellona: Danilo Petrucci, “Avrei preferito non correre”MotoGP Barcellona: Danilo Petrucci, “Avrei preferito non correre”

Danilo Petrucci MotoGP 2016 Pramac Racing – Al termine delle qualifiche della classe MotoGP abbiamo sentito Danilo Petrucci, rider ternano del Pramac Racing, autore del nono tempo e che scatterà quindi dalla terza fila. Oltre che delle qualifiche, gli abbiamo chiesto cosa ne pensasse delle modifiche apportate al circuito dopo la morte di Luis Salom, deceduto nelle FP2 della classe Moto2. Il rider ternano è stato chiaro, avrebbe preferito fare le valigie e non correre.

“Ho raccolto più sabbia in questo weekend che in una stagione. Sono caduto anche nelle FP4, è stato un mio errore, ero di 4/5° più piegato e sono caduto. Stavo provando la gomma dura e sono scivolato ancora. Peccato perchè era una sessione importante per scegliere le gomme e siamo ancora molto indecisi.”

Danilo, come ti è sembrata la nuova sezione della pista voluta per la sicurezza dopo la morte di Luis Salom?

“La nuova sezione è molto stretta, con la MotoGP sembra di guidare in un parcheggio del supermercato e poi ci sono 3/4 tipi di asfalto, con vere e proprie buche.”

A livello di sicurezza è stata la scelta migliore?

“Credo di si, ma sinceramente io non avrei voluto correre, se non ci si ferma neanche davanti alla morte allora non guardiamo più nulla. E’ comunque un tratto che penso piaccia a pochi.”

Ti sei fatto un’idea della caduta di Salom?

“Non ho visto nulla, in questi casi qui mi sento sempre un pò impotente. Non mi è interessato sapere come ha fatto, vedere le immagini, purtroppo quello che conta è il risultato ed è stata una tragedia. Per questo ho detto che mi sarebbe piaciuto non correre. Ieri ho avuto proprio la sensazione di sentirmi in colpa verso le persone che mi vogliono bene, in moto si rischia e fargli vivere queste situazioni non è il massimo. Mi sarebbe piaciuto impacchettare tutto ed andare a casa, almeno questa volta.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati