MotoGP: La Michelin pronta per il GP di Catalunya

La casa francese porterà un pneumatico posteriore asimmetrico

MotoGP: La Michelin pronta per il GP di CatalunyaMotoGP: La Michelin pronta per il GP di Catalunya

Michelin MotoGP Gran Premio di Catalunya – La Michelin si appresta ad affrontare il Gran Premio di Catalunya dopo l’ottimo weekend del Mugello, dove la casa francese non aveva avuto nessun problema. Il circuito che si trova a 20 km da Barcellona, vicino alla città di Granollers, offre sezioni miste, da un lungo rettilineo a curve veloci e cambi di pendenza. Con otto curve a destra, la maggior parte di queste veloci e cinque curve a sinistra, la Michelin porterà pneumatici posteriori asimmetrici, con una spalla più dura sulla destra, progettata per funzionare con le alte temperature che le ampie curve genereranno. Per questa gara i piloti avranno a disposizione la mescola morbida (banda bianca), media (senza fascia) e dura (fascia gialla) sia all’anteriore che al posteriore. In caso di gara bagnata saranno disponibili sia le rain che le intermedie.

“Montmélo è un circuito magnifico e dove in passato ci sono state grandi battaglie. Con le sue curve veloci, un lungo rettilineo e le zone di forti frenate è certamente una pista che metterà a dura prova prova le gomme. Pensando al grip c’è da tenere in considerazione il possibile aumento delle temperature; inoltre ci sono alcune zone “dissestate” che vanno anche loro tenute sotto controllo. Al Mugello abbiamo avuto un buon risultato e le gomme si sono comportate molto bene. Detto questo e con le condizioni previste a Barcellona, la nostra allocazione degli pneumatici sarà molto simile a quella che abbiamo utilizzato in Italia – ha detto Piero Taramasso, Responsabile Gruppo Motorsport 2 ruote – Abbiamo dei compound diversi, più adatti al circuito catalano e come sempre monitoreremo molto da vicino la nostra gomma per assicurarci che i piloti abbiano prestazioni ottimali. Con queste combinazioni di fattori e con un numero elevato di piloti catalani e spagnoli, sarà certamente un evento emozionante e divertente. Siamo vicini alla Francia, quindi ci aspettiamo molti sostenitori francesi.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati