Superbike, Donington: Honda ottimista in vista del round in UK

Hayden e Van der Mark archiviano Sepang e si preparano a una nuova sfida.

Superbike, Donington: Honda ottimista in vista del round in UKSuperbike, Donington: Honda ottimista in vista del round in UK

Superbike, Acerbis UK Round. Questo fine settimana la WorldSuperbike sarà di scena sul circuito di Donington Park, dov’è nato proprio il Campionato delle derivate di serie, per la ventiquattresima volta nella sua storia.

E’ un circuito storico, molto diverso sia da Sepang che da Imola, per cui i piloti sono attesi a una nuova e impegnativa sfida che regalerà sicuramente molte emozioni, considerando anche che qui il tempo non è mai stabile.

In Malesia Nicky Hayden ha centrato la sua prima vittoria in WorldSBK, imponendosi in Gara2 grazie a una guida perfetta sul bagnato: il pilota americano ha così dimostrato di aver raggiunto un grande feeling con la sua Honda CBR1000RR Fireblade, il che lo rende ottimista per il proseguo della stagione.
Hayden è impaziente di scendere di nuovo in pista a Donington, dove manca dal 2009: in quella occasione si classificò quarto.

Negli ultimi anni Michael van der Mark ha avuto fortune alterne a Donington: qui in WorldSSP ha vinto nel 2014, mentre lo scorso anno non è riuscito a tagliare il traguardo in nessuna della due gare, concluse quindi con due ritiri.
L’olandese punta a ritrovare la forma che aveva nella prima parte di stagione, quando ha centrato il podio tre volte nelle prime quattro gare.

“Ovviamente arriviamo da un buon risultato a Sepang, ma è acqua passata” – ha detto Nicky Hayden – “Ora siamo completamente concentrati su Donington e speriamo di essere competitivi come in Malesia sia sull’asciutto che sul bagnato, perché mi sento veramente a mio agio sulla Honda CBR1000RR Fireblade SP. In passato ho corso a Donington con la MotoGP e a parte una piccola modifica della Fogarty Esses, il tracciato è praticamente lo stesso. Spero di iniziare bene il venerdì e prepararmi al meglio per le due gare, poi vedremo cosa potrò fare. Con tante squadre e piloti britannici ci sarà una bella atmosfera in pista”.

“Dopo il round di Sepang non sono molto felice dei risultati, soprattutto perché credevo di essere più competitivo” – ha aggiunto Michael Van Der Mark – “Il mio programma è quello di andare forte come nei primi due round e tirare fuori ancora una volta il meglio dalla mia Fireblade. Mi fa davvero piacere correre a Donington ed ho un buon ricordo del 2014: è un circuito misto e molto tecnico, molto diverso da Sepang, ma non vedo l’ora di affrontare questa nuova sfida e spero di fare due buoni risultati davanti al numeroso pubblico inglese.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati