MotoGP Mugello: Dani Pedrosa “Non abbiamo iniziato malissimo, anche qui però soffriamo in curva”

Lo spagnolo, fresco di rinnovo con la Honda, chiude solo 11° staccato di 1 secondo dalla vetta

MotoGP Mugello: Dani Pedrosa “Non abbiamo iniziato malissimo, anche qui però soffriamo in curva”MotoGP Mugello: Dani Pedrosa “Non abbiamo iniziato malissimo, anche qui però soffriamo in curva”

Dani Pedrosa MotoGP 2016 Prove Libere Mugello Honda Repsol – Dani Pedrosa chiude soltanto con l’11° tempo la prima giornata di libere al Mugello, staccato di 1 secondo dal best lap di Andrea Iannone. Lo spagnolo della Honda, nonostante chiuda fuori dalla top 10 a fine giornata non si dichiara totalmente insoddisfatto, dopotutto è abbastanza vicino al suo compagno di team ed anche Jorge Loenzo, 2° di giornata, è a soli 6 decimi quindi il weekend non è ancora compromesso. Come Marquez, anche Pedrosa denuncia i soliti problemi della Honda a centro ed in uscita di curva, punti su cui i giapponesi stanno lavorando ormai dai test invernali, senza però migliorare più di tanto.

“Non abbiamo iniziato malissimo qui al Mugello – ha affermato Dani Pedrosa – ma neanche in modo positivo. La moto è più o meno la stessa che avevo negli altri circuiti, le gomme non vanno malissimo, il grip è buono abbastana e siamo anche riusciti ad ottenere dei tempi decenti, ma anche qui soffriamo in curva e sui rettilinei. Anche qui siamo ok in ingresso curva mentre non andiamo ancora bene nel centro ed in uscita dai tornanti. Per colpa di questi problemi non possiamo fare le traiettorie migliori perciò domani dobbiamo continuare a lavorare per migliorarci. Dobbiamo trovare il miglior compromesso per questo circuito, bellissimo ma che richiede grande sforzo fisico per guidare al top”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Dani Pedrosa testerà la KTM a giugno

Lo spagnolo è sceso in pista in settimana al Mugello per verificare le condizioni fisiche
Condividi su WhatsApp MotoGP – Dopo l’addio alla classe regina e l’inizio della ‘carriera’ da collaudatore di Dani Pedrosa non