Superbike Malesia, Gara 2: Ottima prestazione per Anthony West

Il pilota australiano regala due piazzamenti nella top 10 al Team Pedercini

Superbike Malesia, Gara 2: Ottima prestazione per Anthony WestSuperbike Malesia, Gara 2: Ottima prestazione per Anthony West

Fassi Malaysian Round. Al suo debutto in WorldSBK, come sostituto dell’infortunato Sylvain Barrier nel Team Pedercini Kawasaki, Anthony West è riuscito nell’impresa di ottenere due piazzamenti nella top tean al Sepang International Circuit.

Il pilota australiano ha dimostrato la sua velocità sia sull’asciutto che sul bagnato: dopo il nono posto di sabato, in Gara 2 ha affrontato la sfida di correre per la prima volta in condizioni di full wet con la Kawasaki ZX-10R, e ha concluso sorprendentemente nei primi cinque.
West, che ha corso nei campionati mondiali di otto diverse categorie di moto, è famoso per la sua abilità sul bagnato e a Sepang lo ha confermato.

La sua quinta posizione è il miglior risultato del team Pedercini nel WorldSBK.

“Non sapevo cosa aspettarmi” – ha detto Anthony West – “Non avevo mai corso prima in Superbike, non avevo mai provato la moto, nè lavorato con questa squadra prima d’ora! Questo week end è stato una sfida, ma quest’anno ne ho fatte altre, correndo su ogni tipo di moto e lavorando con tutti team diversi. Mi piacerebbe restare nel WorldSBK, mi sono divertito molto questo weekend; penso il risultato sia abbastanza buono. E’ stata dura non conoscendo la moto e la stessa non aveva un buon set up. Ho cercato di restarci sopra, fare punti e dare il meglio di me stesso. Sarò a Donington, mi piacerebbe continuare con questo team, ma dobbiamo ancora parlarne… Quello che ho fatto oggi penso possa aiutarmi nella discussione!”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | La FIM risponde a Anthony West

L'australiano pochi giorni fa aveva accusato duramente la Federazione
Condividi su WhatsAppMotoGP FIM Anthony West – Dopo le pesanti accuse lanciate da Anthony West alla FIM (clicca qui per